| categoria: Dall'interno, sanità

Anziano stroncato da febbre del Nilo: è la nona vittima in Veneto

Un paziente di 83 anni colpito dal virus West Nile è deceduto questa mattina all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso. Si tratta della nona vittima in Veneto quest’anno.

Ricoverato da venerdì 24 agosto scorso nel reparto di Medicina e poi trasferito alla Medicina d’urgenza, il paziente, residente in un comune della Bassa Trevigiana e reduce da una vacanza in una località balneare, era stato accolto al Pronto soccorso in stato confusionale e con febbre alta.

Diagnosticata l’encefalite, gli operatori sanitari hanno ritenuto possibile che l’anziano, fosse colpito anche dall’infezione da West Nile. L’infezione ha trovato conferma con l’esame sierologico.

Venerdì la Regione Veneto ha varato un piano di disinfestazione da 500 mila euro.

Ti potrebbero interessare anche:

Pregiudicato di 20 anni ucciso nel quartiere Ponticelli a Napoli
Cogne: perizia, dopo 12 anni non c'è rischio Franzoni uccida
Consumi di frutta e verdura calati del 30% in quindici anni
Il cibo di Pasqua vale un miliardo. Nelle casse dei ristoranti entreranno 104 milioni
Sicilia, dieci anni per un piano socio-sanitario
STATUS PUBBLICO UFFICIALE A MEDICI, PDL ALLA CAMERA CONTRO VIOLENZE



wordpress stat