| categoria: sport

Volley Mondiale, azzurri travolgono il Giappone in tre set

Davanti agli 11mila del Foro Italico di Roma l’Italvolley non stecca la prima del suo Mondiale e batte senza troppo sudare il Giappone (3-0, 25-20, 25-21, 25-23). Suggestiva la cornice del Centrale del tennis, un grande spettacolo che ha dato la carica agli azzurri, chiamati a riportare l’oro in Italia dopo 20 anni di digiuno.

Primo set- Al primo break tecnico l’Italia ci arriva già in vantaggio 8-6, poi Anzani a muro allunga a 9. Due errori consecutivi di Juantorena riavvicinano il Giappone a -1. Lanza spara largo e i giapponesi rientrano sull’11-11. Break azzurro per il 16-14 con una schiacciata di Juantorena toccata. Un errore giapponese rimette l’Italia avanti 19-16. Un muro di Zaytsev scava il solco per il 21-17, in questa fase sono precisi i centrali Anzani e Mazzone. Ace a 122 km/h per Zaytsev, e il primo set si chiude sul 25-20 con una pipe di Juantorena. 3 muri a 0, ma anche 7 errori punto per gli azzurri.

Secondo set – La frazione si apre con un super-attacco di Lanza. Entra Koga, il libero nipponico, il più basso del Mondiale (170 cm). 8-6 Italia al primo time out tecnico, ma un ace di Otake riporta il Giappone in parità (9-9). Lanza però ricaccia indietro gli asiatici (11-9). Il servizio azzurro però non riesce a essere un fattore, troppi errori e Giappone che resta in linea di galleggiamento. Fondamentale il 15-12 con muro a due Anzani-Giannelli. Lanza in acrobazia per il 20-16. Lo strapotere fisico degli azzurri fa scivolare abbastanza facilmente il punteggio verso il 25-21. 6-1 il conto dei muri per l’Italia.

Terzo set – Rientra con molta grinta il Giappone, che va sul 6-4 con un ace di Yanagida. Si va al time out tecnico con gli asiatici avanti di 2. Il pari sull’8 arriva con un muro granitico di Juantorena. Il primo vantaggio azzurro arriva sull’11-10, poi un altro errore giapponese per il 12-10, ma si torna presto sul 12-12. Ace più murata di Zaytsev per il 19-16. Muro a tre per il 22-19. I giapponesi però sfruttano due errori italiani per rientrare sul 22-21 e Blengini è costretto a chiamare il primo time out della serata. Doppio errore al servizio per il 23-22 Italia. Muro fuori per Mazzone, chiude Juantorena (25-23).

Giovedì a Firenze contro il Belgio di Andrea Anastasi la seconda partita degli azzurri. Nel gruppo A ci sono anche Argentina, Repubblica Dominicana e Slovenia.

Ti potrebbero interessare anche:

DAVIS/ Il doppio è azzurro, 2-1 sulla Croazia
CALCIOMERCATO/ Inter sogna Alves, il Cesena punta su Borriello
CALCIOMERCATO/Pinilla al Genoa, Milan stringe per Armero
Parma, stop per Biabiany: ha un'aritmia cardiaca
La Samp vince il mal di trasferta a Verona: adesso è quarta
CALCIOMERCATO/ Stretta Inter-Perisic, Toro su Chicharito



wordpress stat