| categoria: primo piano

Mondo di mezzo, pene ridotte per Carminati, e Buzzi

550x190x3966421_1410_fotor_jpg_pagespeed_ic_ESzaYs_dzbRiconosciuta l’associazione mafiosa ma ridotte in Appello le condanne per Massimo Carminati e Salvatore Buzzi nell’ambito del processo al Mondo di Mezzo. Per l’ex Nar ridotta la pena da 20 anni del primo grado ai 14 anni e sei mesi inflitti oggi. Per Buzzi dai 19 anni, ai 18 e 4 mesi di oggi. La sentenza di secondo grado decisa dalla Terza Corte d’Appello di Roma, presieduta al giudice Claudio Tortora, ha dunque ribaltato la sentenza di priimo grado del luglio 2017 dove era stata riconosciuta invece solo l’esistenza di due associazione a delinquere semplici, che avevano in Carminati e Buzzi i punti di riferimento.Tra gli altri 43 imputati, Riccardo Brugia. Per il braccio destro dell’ex Nar Carminati la pena è stata invece aumentata di 4 mesi: in primo grado era stato condannato a 11 anni. Mirko Coratti ha avuto 4 anni e 6 mesi, Figurelli 4 anni, Gramazio 8 anni e 8 mesi. Panzironi, al quale è stato riconosciuto solo il concorso esterno in associazione mafiosa, è stato condannato a 8 anni e 7 mesi: in primo grado aveva avuto 10 anni. Nell’aula Bunker di Rebibbia era presente il sindaco di Roma, Virginia Raggi.

Ti potrebbero interessare anche:

La guerra di Pierluigi, giù le mani da La7
Lotteria Italia, a Verona i cinque milioni
Renzi incontra la Merkel a Berlino: "Urgente accordo sulla Turchia"
Pensioni, il governo prova ad arricchire il piatto. Due nuove proposte
Il Pd trova l'unità: con M5s capitolo chiuso
Platini fermato per i Mondiali 2022 in Qatar



wordpress stat