| categoria: Roma e Lazio

Camping River: i nomadi sgomberati a luglio rioccupano l’area

Alcune famiglie nomadi sgomberate a luglio dal Camping River a Roma, hanno rioccupato l’area. Le persone dopo un mese e mezzo in strada hanno deciso di rientrare nello spazio in via della Tenuta Piccirilli. Tra le motivazioni della nuova occupazione anche il fatto che molti minori domani torneranno a scuola e molti istituti si trovano nella zona. Prima di ritornare al Camping River, sgomberato per motivi sanitari e il cui sgombero fu censurato anche dalla Corte Europea dei diritti dell’uomo per le modalità adottate, le famiglie hanno vissuto praticamente in strada.

Ti potrebbero interessare anche:

VITERBO/Un imam all'Università per parlare del dialogo con l'Islam
Roma appartiene ai Rom? Minacce e percorsse: 'Non potete farci niente'
Il miracolo della neve si ripete questa sera a Roma
ROMA/Tenta di rapire una bimba di due anni, bloccato da passanti e arrestato
Ladro ruba in appartamento e tenta di violentare la proprietaria. Preso
Autisti? Macchè, scrutatori. E l'Atac deve ridurre le corse



wordpress stat