| categoria: Dall'interno

Esplosione in stazione a Belluno, trema la città: tre operai ustionati, sono gravissimi

Tre operai sono rimasti feriti in seguito ad un’esplosione verificatasi nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Belluno. Lo scoppio, secondo le prime informazioni dei vigili del fuoco, si è verificato nel vano motore di un macchinario con gru utilizzato per la manutenzione dei binari. I tre uomini rimasti ustionati sono operai che lavorano attorno al carrello. Sul posto, con pompieri e i carabinieri, sono giunte subito numerose ambulanze. L’operaio investito più direttamente dallo scoppio è stato portato con l’elisoccorso al centro grandi ustioni dell’ospedale di Padova; nello stesso centro è stato trasferito anche un altro dei tre feriti, mentre il terzo, con ustioni meno gravi, è stato trasportato al pronto soccorso del nosocomio di Belluno.

I vigili del fuoco, accorsi con tre squadre, hanno subito messo in sicurezza il mezzo e prestato i primi soccorsi agli operai colpiti dall’esplosione, che sono stati presi in cura dal personale del suem 118 per essere portati in ospedale. La zona dell’esplosione è lontana diverse centinaia di metri dall’area passeggeri della stazione.

Ti potrebbero interessare anche:

Blitz antimafia nel Messinese, decapitato il clan di Barcellona Pozzo di Gotto
RIFIUTI/Terra dei fuochi, Lorenzin firma direttiva per mappatura terreni agricoli
SCUOLA/I docenti precari verranno assunti?
Bologna sarà capitale della fisarmonica
Ilaria Alpi: aperto un fascicolo su gestione falso testimone
Papa: cosa succederebbe se tenessimo Bibbia come cellulare?



wordpress stat