| categoria: Roma e Lazio

DIETRO AI FATTI/ Stop da gennaio ai diesel euro 3 in centro?

Smog, l’assessore ha un piano

La minaccia è importante, ma chissà se e quando diventerà un provvedimento reale. Emilia Romagna, Lombardia e Veneto hanno iniziato a limitare la circolazione dei diesel più inquinanti e la Capitale potrebbe fare lo stesso nel 2019. Basta leggere la dichiarazione dell’assessore alla mobilità Meleo per capire che i romani avranno molto più tempo degli altri per assorbire il colpo. Stop ai diesel euro 3? “Il divieto verrà introdotto quando avremo potenziato alcuni progetti sul trasporto pubblico locale e forme alternative di mobilità. Stiamo pensando a compensazioni e agevolazioni per l’acquisto di abbonamenti”. Il romano sorride, a questo punto. Quando avverrà il potenziamento? E con quali risorse, con quale organizzazione il Campidoglio pensa di mettere insieme l’organizzazione di questa rivoluzione? La forma alternativa di mobilità sarà la bicicletta del solito Stefàno? Possibile perimetro dello stop, l’anello ferroviario, cioè la parte più consistente della città, quel mitico perimetro virtuale del quale nessuno ha mai capito il senso. Lo scorso anno il sindaco Raggi aveva annunciato l’abolizione della circolazione di tutti i diesel nel centro cittadino dal 2024, il provvedimento sugli Euro 3 riguarderebbe da 120mila e duecento mila vetture. La Meleo da un lato dice che vorrebbe partire a gennaio 2019, poi dice: “ Daremo tutto il tempo per abituarsi e sostituire la propria auto ai cittadini romani in possesso degli euro 3″. Ma chi paga, il Comune?

Ti potrebbero interessare anche:

Vendita degli immobili comunali, battaglia anche a colpi di esposti
"Metà dei ristoranti è fuorilegge", emergenza canne fumarie in Centro?
La disperazione dell'assessore uscente Esposito: la metro B è ferma (incendio) e nessuno informa gli...
Multe mai riscosse? Un buco di cento milioni nel bilancio
Rifiuti, rissa Regione-Campidoglio
FILO DI NOTA/ Com’è frustrante la guerra agli abusivi



wordpress stat