| categoria: Roma e Lazio, Senza categoria

FILO DI NOTA/ Ci voleva il morto per affrontare lo scandalo dei bus turistici?

Se la situazione non fosse drammatica ci sarebbe da sorridere, dopo l’episodio del bus killer a via Cavour il Campidoglio corre ai ripari, scrivono i quotidiani romani, cento vigili subito sulle strade, a fare che cosa non si sa. Si annuncia una task-force della polizia locale per il centro storico, incaricata anche di mettere in campo controlli più stringenti sui bus turistici. C’era bisogno del morto per provvedere? E fino ad ora questi vigili dov’erano? Gli amministratori capitolini non si erano resi conto fin qui che la città è un enorme far west, che di divise non se ne vedono e che ognuno fa come gli pare? Gli unici interventi sono quelli contro i ristoratori (spesso interventi sacrosanti) e contro i tavolini fuori norma. Ma ai semafori, negli ingorghi i vigili non si vedono mai: Il Campidoglio prende provvedimenti ma nessuno li fa applicare. Questa la realtà, in parole povere. Non sno poche centinaia di multe ad essere significative in una megalopoli come Roma. Comunque a quel che si apprende sarà utilizzata una buona parte dei 300 vigili urbani appena assunti: di questi, 158 saranno destinati al I gruppo dei caschi bianchi. Quello, appunto, che ha competenza sul centro storico e su Prati: le aree maggiormente colpite dall’invasione dei torpedoni, sulle quali saranno applicati i controlli più stringenti. Adesso, in media, vengono elevate 10 contravvenzioni al giorno per violazioni compiute a Roma da questo tipo di mezzi.Arriverà il nuovo regolamento a gennaio, se funzionerà, se sarà applicato, se ci saranno i controlli all’interno della nuova Ztl anello ferroviario le cose dovranno funzionare.
Campidoglio e polizia locale hanno selezionato una serie di piazze e strade particolarmente critiche sul fronte dell’assalto dei bus turistici. Fa impressione sentirlo dire e vederlo scrivere. Parole, solo parole, visto che i torpedoni sono dovunque e comunque e parcheggiano dove vogliono.

Ti potrebbero interessare anche:

Il tempo stringe, imminente la decisione sul candidato Pdl alle Regionali
Perchè i radicali sono fuori? Troppe donne in lista
SCHEDA/ Gaza, migliaia di razzi e raid, oltre 1800 morti
CRONACHE DAL GIUBILEO/Quelle blatte nel bar a due passi da San Pietro
IL PUNTO/ L’onestà non basta. Servono strategie e i grillini forse non ne hanno
RAI: FICO, SE RENZI VUOLE CACCIARLO, IL DG VA DIFESO



wordpress stat