| categoria: sanità Lazio

FONDAZIONE S.LUCIA/ “Accolti.it”, porte aperte per l’Open Day promosso dalla CEI

Una giornata alla scoperta delle attività di assistenza e di ricerca al servizio della persona. La Fondazione aderisce all’iniziativa Accolti.it.

La Fondazione Santa Lucia IRCCS apre le porte del proprio ospedale e dei laboratori di ricerca sabato 13 ottobre, nell’ambito dell’Open Day promosso in tutto il Paese dalla Conferenza Episcopale Italiana con l’iniziativa Accolti.it. Nel corso della mattinata sarà possibile visitare il Centro di Neuroriabilitazione Infantile della Fondazione, vedere in azione le soluzioni tecnologiche più avanzate per la comunicazione aumentativa e alternativa utilizzate in neuroriabilitazione dagli esperti di SARA-t, e scoprire una nuova frontiera della ricerca e dell’assistenza: le interfacce cervello-computer.

La visita offrirà a tutti l’occasione di comprendere l’importanza di restituire autonomia a bambini e adulti colpiti da gravi lesioni neurologiche a seguito di malattie genetiche, ictus cerebrali, lesioni spinali, patologie neurodegenerative come sclerosi multipla e Parkinson. Patologie spesso accompagnate da disabilità multiple e complesse o addirittura segnate da coma. Situazioni di fragilità fisica e sociale che richiedono risposte efficaci sul piano dell’assistenza, impegno nella ricerca per il raggiungimento di cure sempre più avanzate, e una cultura dell’accoglienza e dell’attenzione alla persona nei confronti non solo dei pazienti, ma anche delle loro famiglie.

L’appuntamento per tutti è alle ore 9.30 presso il Centro Congressi della Fondazione in via Ardeatina 354 a Roma. Ad accogliere i visitatori ci saranno il Direttore Sanitario, Dott. Antonino Salvia, e il Cappellano della Fondazione, Don Gilberto Serpi.

Ti potrebbero interessare anche:

I nuovi manager di Zinga prenderanno il 20% in più dei vecchi. Ottima spending review
Sanità ciociara caos, il sindaco di Alatri annuncia: e noi non partecipiamo alle elezioni provincial...
TUMORI/ Fino a giugno al Campus bio-medico screening gratis ai polmoni
CAOS TICKET/ 2 - la Regione invita i cittadini a rivolgersi a Caf e Asl
Infermieri. “Vogliamo almeno 2000 euro al mese”.
Innovazione digitale in Sanità, premiata l'Azienda Ospedaliera S.Giovanni-Addolorata



wordpress stat