| categoria: esteri

Il G20 appeso a Trump, Usa pronti a sfilarsi dal comunicato

Intanto, è lite con Mosca sull’incontro con Putin cancellato dalla Casa Bianca a causa della crisi con l’Ucraina, mentre secondo i russi, ‘la vera ragione è la situazione politica interna negli Stati Uniti’. Resta alta la tensione anche tra Russia e Ucraina dopo la decisione di Kiev di vietare a tutti gli uomini russi tra i 16 e i 60 anni l’ingresso nel Paese. Lo ha reso noto su Twitter il presidente ucraino Petro Poroshenko. Le restrizioni, sottolinea, sono state decise per impedire ai russi di formare distaccamenti di “eserciti privati” che rispondano alle forze armate russe.

L’Ucraina potrebbe sprofondare nella guerra civile“, ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova esprimendo preoccupazione per l’introduzione della legge marziale. “Alle forze dell’ordine ucraine sono stati concessi poteri straordinari, incluso l’uso della forza senza l’autorizzazione dei tribunali o dei pm, e questo pone seri rischi”, ha detto Zakharova, citata dalla Tass.

Intanto il presidente americano Donald Trump ha scritto su Twitter di aver cancellato l’incontro con i leader del Cremlino Vladimir Putin a causa della crisi in Ucraina.

“Visto che le navi e i marinai ucraini non sono stati riconsegnati dalla Russia ho deciso che la cosa migliore per tutti e’ cancellare l’incontro in Argentina precedentemente programmato con il presidente Vladimir Putin”, scrive Trump, auspicando che l’atteso summit si possa svolgere appena risolta la questione ucraina.

Ti potrebbero interessare anche:

Orrore Isis a Sirte: decapitazioni e crocifissioni di 'spie', 'stregoni' e 'blasfemi'
Migranti, Hollande a Calais litiga con gli inglesi
Riforma delle ferrovie, scontri a Parigi
RIAD AMMETTERÀ, KHASHOGGI UCCISO DURANTE INTERROGATORIO
Huawei, arrestata su richiesta Usa LA direttrice finanziaria
BOUTEFLIKA SI È DIMESSO. IN ALGERIA FINISCE UN'ERA



wordpress stat