| categoria: In breve, Senza categoria

MANOVRA: MELICCHIO(M5S), 2 MILA RICERCATORI ASSUNTI NEL 2018 (

– «Le misure spot del passato non hanno fatto altro che impedire per anni le stabilizzazioni dei ricercatori precari, alzando barriere amministrative e tradendo la fiducia di migliaia di precari, senza peraltro un investimento adeguato di fondi», dice Alessandro Melicchio, deputato del MoVimento 5 Stelle in Commissione Cultura. «Oggi la Camera ha approvato un Ordine del Giorno a mia firma che impegna il governo ad accelerare finalmente sulle assunzioni a tempo indeterminato dei ricercatori precari che lavorano negli Enti Pubblici di ricerca. Il MoVimento 5 Stelle sta dimostrando concretamente l’impegno sulla questione a partire dall’approvazione del Foe (Fondo ordinario di finanziamento, ndr) 2018 nella scorsa primavera, fino allo stanziamento di nuovi fondi con la legge di bilancio 2019», prosegue il deputato. «Grazie all’articolo 21 del Decreto Semplificazione sarà possibile rimuovere gli ostacoli del salario accessorio, permettendo l’attuazione del cosiddetto Decreto Madia che, sulla carta, avrebbe dovuto avviare le stabilizzazioni ma, nella sostanza, non aveva stanziato fondi sufficienti per farlo. Noi puntiamo invece decisamente sulla ricerca e siamo orgogliosi di poter dire che fino a 2.000 nuovi ricercatori potranno essere assunti entro la fine dell’anno, superando il completo immobilismo dei governi precedenti», conclude il deputato.

Ti potrebbero interessare anche:

Pasqua sulla neve, a Cortina impianti aperti
FLASH/ Quattordicenne suicida a Novara, indagati otto minori
ATAC/Improta: "Privatizzazione? Avverrà quando deciderà l'Ue"
ESTATE/ Dal taxi all'albergo, Wanderio prenota con un solo clic
INPRESE/ Nasce il fondo sanitario Confcommercio con Casagit
Dentista evasore: 6,5 milioni di euro e una stanza segreta per il "nero"



wordpress stat