| categoria: Roma e Lazio

RAGGI, BUS PIÙ SICURI, PRESIDIO VIGILI QUOTIDIANO

«Accrescere la sicurezza sulle linee bus dove più di frequente si sono registrati episodi di violenze o molestie ai danni di autisti, controllori o passeggeri. Questo l’obiettivo del progetto sperimentale di presidio congiunto avviato grazie alla sinergia tra Atac e Polizia Locale di Roma Capitale. La finalità è quella di garantire maggiore sicurezza nelle zone della città più critiche e di poter svolgere sui mezzi le attività di verifica dei titoli di viaggio». Così su Fb la sindaca di Roma Virginia Raggi. «Gli agenti della Polizia Locale svolgeranno quotidianamente un servizio di presidio a un capolinea. Una pattuglia composta da tre vigili, insieme ai verificatori Atac, attenderanno l’arrivo dell’autobus al capolinea per poi salire sulla vettura e controllare la regolare vidimazione dei biglietti da parte dei viaggiatori. In questa prima fase del progetto i capolinea e i nodi di scambio interessati saranno: Piazza dei Cinquecento, Ponte Mammolo, Anagnina, Tiburtina, Verano, Grotte Celoni, Piazza Mancini, Laurentina, Clodio, Largo Preneste, Agricoltura, Cornelia, Monte Mario e Santa Maria della Pietà. Si tratta di un progetto innovativo e mai avviato prima nella città di Roma. Una volta terminata la sperimentazione contiamo di potenziare il servizio sia in termini di risorse umane impiegate che di turni e capolinea da coprire», conclude.

Ti potrebbero interessare anche:

RIFIUTI/ Piano anti-caos, arrivato a Roma il nuovo tritovagliatore mobile
Mafia capitale, i Ros in campidoglio per lo stabile della cooperativa di Buzzi
MAFIACAPITALE/ Gramazio: "Buzzi questuante, non un capomafia"
Fassina è quasi un addio, caccia aperta ai suoi voti. E Sel tratta direttamente con il Pd
IL PUNTO/ Rifiuti, un paio di idee alla Raggi
STORIA INFINITA/ Sfrattati da Camping River occupano un hotel sulla Flaminia: sgomberati



wordpress stat