| categoria: esteri

Parigi, esplosione in panetteria a Opéra: tre morti, un’italiana grave

4226093_1255_parigiesplosione– «Pensavamo fosse un terremoto»: morti, feriti, due palazzi semidistrutti, altri pericolanti, turisti in fuga con le valigie in mano, un panorama di terrore e distruzione. Nel cuore di Parigi, nel centralissimo 9/o arrondissement, zona turistica a ridosso dell’Opera, tutto è esploso poco prima delle 9 mentre i pompieri stavano già intervenendo per una fuga di gas. Due di loro sono morti, quelli che erano più vicini alla boulangerie dove c’è stato il boato. Ed è morta una turista spagnola alloggiata in un hotel vicino. È grave ma in miglioramento dopo essere stata operata Angela Grignano, 24 anni, di Trapani, impiegata dell’hotel Ibis. Feriti lievemente un giornalista e un operatore della Rai inviati per le manifestazioni dei gilet gialli e alloggiati negli hotel vicini. In serata, la rue de Trevise epicentro del dramma, a pochi metri dal teatro delle Folies Bergeres, appariva devastata, fra crollo di gran parte delle facciate dei palazzi, vetri delle finestre e delle vetrine in frantumi, carcasse di auto e insopportabile odore di bruciato. I tecnici stanno ancora tentando di eliminare tutte le perdite di gas: ci sono sacche residue che hanno formato «bracieri a diversi piani dell’edificio» della boulangerie. «Alcuni palazzi sono molto danneggiati – ha detto in serata il comandante dei pompieri, Eric Moulin – e potrebbero crollare da un momento all’altro. Abbiamo dubbi sulla stabilità di parecchi altri edifici, l’intera zona è sinistrata». Circa 150 persone sono state accolte nel municipio del 9/o arrondissement, i servizi del Comune propongono agli abitanti della zona assistenza psicologica e soluzioni di emergenza per trascorrere la notte in attesa delle verifiche tecniche sui palazzi. L’inchiesta per stabilire le cause è in corso. La fuga di gas è accertata, ed è il motivo per il quale alle 8.30 sono stati chiamati i pompieri, subito arrivati dalla vicina caserma di Chateau d’Eau. Alle 8.37, a rue de Trevise, è cominciato l’intervento, mentre si è sviluppato un incendio nella boulangerie, che era chiusa. La violentissima esplosione, udita a distanza di chilometri, ha scosso l’intero quartiere. A pochi metri sono morti sul colpo il caporal maggiore Simon Cartannaz, 28 anni, 5 di servizio, e il collega Nathanael Josselin, 27 anni, padre di un bambino di 3 anni. Immediatamente le prime, impressionanti scene sono state filmate da un giornalista italiano e postate online. La situazione è apparsa gravissima: fiamme, auto rovesciate, gente che gridava e scappava portando via bambini e valigie, pompieri – circa 300 – che convergevano da tutte le caserme, sirene e antifurti che hanno continuato a suonare ininterrottamente. I feriti – una quarantina, 10 dei quali in condizioni gravi – sono stati evacuati grazie a una pista di atterraggio per elicotteri improvvisata al centro della piazza dell’Opera Garnier: tre velivoli sono decollati in continuazione caricando feriti e trasferendoli negli ospedali della capitale. Per tutta la mattina il caos è stato totale, fra social network che continuavano a diffondere false notizie di un attentato o addirittura di una manovra per disturbare la manifestazione dei gilet gialli che stava cominciando proprio in quei momenti e il ministro dell’Interno, Christophe Castaner, che davanti a tutte le telecamere annunciava 4 morti e veniva poco dopo smentito dalla Prefettura, che dimezzava il bilancio. «Stavo andando ad aprire il mio negozio – ha raccontato ai media francesi Sonia – di sabato mattina non avevo voglia, camminavo piano. Ho visto dei pompieri che transennavano la strada e stavano evacuando la zona, uno di loro m’ha detto di sbrigarmi e di non restare lì. Ho affrettato il passo e 20 secondi dopo tutto è esploso proprio alle mie spalle. Mi sono sentita proiettata dall’onda d’urto. Quando mi sono voltata c’era solo fumo ovunque e macerie. Una scena terribile. Ho cominciato a correre verso il mio negozio e mi sono chiusa lì dentro»

Ti potrebbero interessare anche:

Michelle Obama lancia nuova campagna contro l'obesità
DATAGATE/ Francia sotto shock, spiate 70 milioni di telefonate
SCOZIA/Può farcela da sola, S&P promuove secessione
AFGHANISTAN/ Ballottaggio per il successore di Karzai
Hollande show in Tv, francesi voglio proteggervi
Iran, la Svizzera sblocca 12 milioni di franchi dopo la fine delle sanzioni



wordpress stat