| categoria: sanità Lazio

Ospedale dei Castelli. Nuovi bus-navetta da 8 comuni per agevolare gli spostamenti

– “Finalmente i cittadini e i dipendenti dell’Ospedale dei Castelli per recarsi alla nuova struttura avranno a disposizione una rete di trasporto pubblico funzionale e ben articolata. Ringraziamo i sindaci che si sono dedicati all’avviamento di questo nuovo servizio e la Regione, che ha accolto in tempi molto rapidi la richiesta di finanziamento, consentendo di rispondere prontamente a un’esigenza di mobilità che nel territorio era giustamente molto sentita”. Così il direttore generale della Asl Roma 6, Narciso Mostarda, commenta l’ok da parte dell’assessorato ai Lavori pubblici, Tutela del territorio e Mobilità della Regione, arrivato ieri, al finanziamento ai Comuni di 600mila euro, volto a potenziare il trasporto pubblico locale da otto comuni verso l’ospedale dei Castelli e a ripristinare i collegamenti lungo la via Appia fra Albano, Ariccia e Genzano con i bus navetta.

Il servizio verrà attivato entro fine mese, quando le amministrazioni locali avranno completato l’iter burocratico.

Otto i comuni che verranno collegati con l’Ospedale – Albano, Ariccia, Castel Gandolfo, Rocca di Papa, Marino, Genzano, Nemi e Lanuvio -, attraverso quattro linee: la Lanuvio-Genzano-Ospedale, la Rocca di Papa-Marino-Castel Gandolfo-Ospedale, la Nemi-Genzano-Ariccia-Ospedale e l’estensione linea B Lanuvio-Ariccia-Ospedale.

Le linee che collegano i centri con L’Ospedale dei Castelli sono organizzate ognuna con sei corse giornaliere, andata e ritorno (quattro nei giorni festivi) con la previsione di fermate intermedie a chiamata. Coprono complessivamente un percorso di 53 km, per 315mila km annui di percorrenza.

Il servizio verrà attivato entro fine mese, quando le amministrazioni locali avranno completato l’iter burocratico.

Ti potrebbero interessare anche:

Gramazio: 'Si diano risposte sullo stop delle dialisi notturne'
A Sora e Cassino a rischio reparti di pediatria
San Filippo Neri, ora c'è anche il caso del centro di ortodonzia...
Bambino Gesù, nel nuovo cda anche Ferruccio De Bortoli e Anna Maria Tarantola
San Camillo, si rompe il sistema di ossigenazione. Sale operatorie chiuse e interventi cancellati
Al S. Carlo di Nancy la Tac che rivoluziona la diagnostica



wordpress stat