| categoria: Dall'interno

Maltempo, neve in Toscana: auto bloccate. Allerta per Umbria, Lazio e Abruzzo

d13683b174b0bde9cf50140734439f98
Primi fiocchi di neve in Toscana. Alcune auto sono rimaste bloccate dalla neve a Pitigliano (Grosseto), sulla strada in località Casone. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri per soccorrere gli automobilisti in difficoltà e rimuovere i mezzi intrappolati. Sul versante Colline metallifere sono al lavoro due spazzaneve e 11 unità. Altre tre squadre con 15 persone stanno perlustrando le altre zone colpite da nevischio e ghiaccio.

La neve è arrivata oggi anche in Alta Val di Cecina, nel Pisano, e ha imbiancato Volterra e altri paesi della zona, in particolare Castelnuovo Valdicecina e Larderello. Le precipitazioni nevose, comunque contenute e verificatesi nella tarda mattinata, non hanno provocato disagi. I comuni di Pomarance e Montecatini hanno ordinato la chiusura precauzionale delle scuole anche per limitare il traffico nelle ore pomeridiane e serali, quando potrebbero verificarsi gelate. In assenza di ulteriori precipitazioni le scuole domani saranno invece regolarmente aperte.

Un nuovo impulso perturbato di origine nord-atlantica è previsto anche dalle prime ore di domani nelle regioni settentrionali, specialmente quelle di ponente, e si estenderà gradualmente su quelle del Centro nel corso del pomeriggio-sera. Le precipitazioni saranno a prevalente carattere nevoso al nord e i venti, in progressiva intensificazione, saranno particolarmente forti su Liguria e Sardegna. Il dipartimento della Protezione Civile ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse, con allerta gialla sul settore orientale dell’Umbria, sul Lazio, sull’Abruzzo, su buona parte del Molise, sul versante tirrenico della Campania, sul settore occidentale della Basilicata e sul versante settentrionale tirrenico della Calabria.

In particolare dal primo mattino di domani sonom previste nevicate da sparse a diffuse a quote al di sopra di 200 metri e con sconfinamenti sino in pianura su Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia-Romagna, in estensione al Veneto, con apporti al suolo da deboli a moderati, fino a localmente abbondanti su Piemonte meridionale, Liguria ed Emilia-Romagna. Dalla mattinata si prevede inoltre il persistere di nevicate sparse sulla Toscana a quote superiori a 300 metri e con apporti al suolo da deboli a moderati e, dal tardo pomeriggio-sera, attese nevicate da sparse a diffuse, a quote superiori a 300 metri sulla Sardegna, con apporti al suolo da moderati a localmente abbondanti

Ti potrebbero interessare anche:

SCUOLA/ Per otto famiglie su dieci è emergenza caro-libri
SCUOLA/"La mensa fa schifo". Allarme per 2,2 milioni di studenti
La denuncia di Report: i gettoni d'oro della Rai non sono tutti d'oro?
Scuola, assegnati 26 milioni per laboratori musicali, coreutici e sportivi
SCENARI/ Xylella, stallo pericoloso
61% italiani usa lo smartphone o il tablet a letto



wordpress stat