| categoria: politica

REFERENDUM: IRA VERTICI M5S, ‘TROPPI ASSENTI IN AULA, A RISCHIO NUMERO LEGALÈ

Forte irritazione dei vertici M5S nei confronti dei deputati grillini ritardatari. Oggi, a causa dei molti assenti, per un soffio il governo non è andato sotto a Montecitorio, nel corso dell’esame delle norme costituzionali sull’iniziativa legislativa popolare. In un messaggio recapitato ai parlamentari, visionato dell’Adnkronos, emerge tutto il fastidio dei vertici M5S. «Colleghi, ricordiamo che l’aula era convocata alle ore 16, e al primo voto di oggi pomeriggio delle 16.09, su 219 voti, esclusi i colleghi in missione, c’erano 24 assenti. Tra questi 14 per malattia, ma 10 colleghi, ancorchè presenti, non hanno partecipato al voto dato che sono arrivati in ritardo in aula». «Il numero legale è stato mantenuto per soli 3 voti di scarto», viene rimarcato nel messaggio, che si conclude così: «Come ricordato anche in assemblea i primi voti sono i più rischiosi. Vi chiediamo maggior rispetto per i lavori d’aula». In un altro messaggio inviato prima di pranzo il servizio d’aula chiedeva ai deputati di lasciare l’aula in maniera più ordinata dopo i disordini registrati al termine dell’ultima seduta

Ti potrebbero interessare anche:

Conto alla rovescia per le nomine dei colossi di Stato
Terra dei fuochi, appello di Don Patriciello a Renzi: torna qui
CONSULTA/ Fi punta su Bruno. Grasso, si decida domani
Beppe Grillo a processo per diffamazione sul caso Chernobyl
CAMPANIA/De Luca vara la Giunta, sei assessori su otto sono donne
Consip, tensione tra Procure. C'è stato davvero il depistaggio?



wordpress stat