| categoria: economia

IMPRESE, SPARISCONO BOTTEGHE ARTIGIANE -165MILA IN 10 ANNI

L’emorragia delle imprese artigiane continua. Se nell’ultimo anno (2018 su 2017) lo stock complessivo presente in Italia è sceso di oltre 16.300 unità (-1,2%), negli ultimi 10 anni, invece, la contrazione è stata pesantissima: -165.500 attività (-11,3%). Al 31 dicembre scorso, invece, il numero totale delle imprese artigiane attive in Italia si è attestato poco sopra 1.300.000 unità. Di queste, il 37,7% nell’edilizia, il 33,2% nei servizi, il 22,9% opera nel settore produttivo e il 6,2% nei trasporti. È quanto emerge da un’analisi realizzata dalla CGIA. «Il 57 per cento della contrazione delle imprese artigiane registrata in questi ultimi 10 anni – fa notare il segretario della CGIA Renato Mason – riguarda attività legate al comparto casa. Edili, lattonieri, posatori, dipintori, elettricisti, idraulici, etc. che stanno vivendo anni difficili e molti sono stati costretti a gettare la spugna. La crisi del settore e la caduta verticale dei consumi delle famiglie sono stati letali». Il settore artigiano più colpito dalla crisi è stato l’autotrasporto che negli ultimi 10 anni ha perso 22.847 imprese (-22,2%). Seguono le attività manifatturiere con una riduzione pari a 58.027 unità (- 16,3 %) e l’edilizia che ha visto crollare il numero delle imprese di 94.330 unità (-16,2 %). Sono in forte aumento, invece, imprese di pulizia, giardinaggio e servizi alle imprese (+43,2 %), attività cinematografiche e produzione software (+24,6 %) e magazzinaggio e corrieri (+12,3 %). Tra le aziende del settore produttivo quelle più in difficoltà sono state quelle che producono macchinari (-36,1 %), computer/elettronica (-33,8 %) e i produttori di mezzi di trasporto (-31,8 %).

Ti potrebbero interessare anche:

Cipro, corsa contro il tempo per evitare la bancarotta
La crisi punisce il commercio: vendite a -2,1%, il peggior calo dal 1990
Bonanni lascia la guida della Cisl. Al suo posto Annamaria Furlan?
Google, dalla Ue multa di 2,42 miliardi per abuso posizione dominante
Bozza dl Rilancio, indennizzi per agriturismi
Ftse Mib tonico in avvio di ottava, rally di Eni



wordpress stat