| categoria: sanità Lazio

Tutto quello che c’è da sapere sul papilloma virus: convegno ad Aprilia

– La Fondazione Fatebenefratelli promuove ad Aprilia un’iniziativa di formazione e sensibilizzazione sul papilloma virus umano (HPV): virus trasmesso prevalentemente per via sessuale che colpisce 8 donne su 10. Sebbene l’80% delle donne colpite guarisca spontaneamente, una quota della restante parte può sviluppare alterazioni cellulari che nel corso degli anni, in alcuni casi, possono degenerare in patologia tumorale del collo dell’utero. Per questo, la diagnosi, la cura ma, soprattutto, la prevenzione del Papilloma Virus richiedono adeguate conoscenze e informazioni ed un approccio nel trattamento che tenga conto non solo della donna ma anche del partner maschile.

A tale scopo, la Fondazione Fatebenefratelli per la Ricerca e la Formazione, Divisione FIF, Provider ECM, organizza sabato 28 marzo, ad Aprilia (LT), presso la Casa di Cura “Villa Silvana” (Viale Europa ad Aprilia), un incontro di sensibilizzazione e di informazione rivolto ai professionisti del mondo sanitario.

L’obiettivo è quello di fornire, con l’ausilio di medici esperti e ricercatori del Fatebenefratelli all’Isola Tiberina (RM) e della Casa di Cura, un quadro conoscitivo degli strumenti professionali, organizzativi e scientifici che possono mettere l’operatore nelle condizioni di effettuare una diagnosi il più possibile precoce e scegliere il trattamento più opportuno.

“È importante – spiega Sara Lanfredi, Direttore per le attività formative della Fondazione – che i medici, in particolare i ginecologi e gli altri professionisti coinvolti, siano sensibili al problema e abbiano le giuste competenze per poter intervenire adeguatamente verso un problema importante che richiede la presa in carico della coppia e non solo della donna”.

Edizioni Localiz

Roma
v

Viterbo

Rieti

Latina

Frosinone

Abruzzo

Marche

Umbria

Multimediav

Serviziv

Networkv

Latina, tutto quello che c’è da sapere sul papilloma virus: convegno ad Aprilia

Latina
Venerdì 27 Marzo 2015

C

E

D

B

LATINA – La Fondazione Fatebenefratelli promuove ad Aprilia un’iniziativa di formazione e sensibilizzazione sul papilloma virus umano (HPV): virus trasmesso prevalentemente per via sessuale che colpisce 8 donne su 10. Sebbene l’80% delle donne colpite guarisca spontaneamente, una quota della restante parte può sviluppare alterazioni cellulari che nel corso degli anni, in alcuni casi, possono degenerare in patologia tumorale del collo dell’utero. Per questo, la diagnosi, la cura ma, soprattutto, la prevenzione del Papilloma Virus richiedono adeguate conoscenze e informazioni ed un approccio nel trattamento che tenga conto non solo della donna ma anche del partner maschile.

APPROFONDIMENTI

w

ITALIA
Convegno sul papilloma virus, il programma

A tale scopo, la Fondazione Fatebenefratelli per la Ricerca e la Formazione, Divisione FIF, Provider ECM, organizza sabato 28 marzo, ad Aprilia (LT), presso la Casa di Cura “Villa Silvana” (Viale Europa ad Aprilia), un incontro di sensibilizzazione e di informazione rivolto ai professionisti del mondo sanitario.

L’obiettivo è quello di fornire, con l’ausilio di medici esperti e ricercatori del Fatebenefratelli all’Isola Tiberina (RM) e della Casa di Cura, un quadro conoscitivo degli strumenti professionali, organizzativi e scientifici che possono mettere l’operatore nelle condizioni di effettuare una diagnosi il più possibile precoce e scegliere il trattamento più opportuno.

“È importante – spiega Sara Lanfredi, Direttore per le attività formative della Fondazione – che i medici, in particolare i ginecologi e gli altri professionisti coinvolti, siano sensibili al problema e abbiano le giuste competenze per poter intervenire adeguatamente verso un problema importante che richiede la presa in carico della coppia e non solo della donna”.

Ultimo aggiornamento: 28 Marzo, 15:25

Ti potrebbero interessare anche:

Fatebenefratelli all'attacco, la Regione non osserva le sentenze del Tar e del Consiglio di Stato
Cinque Stelle all'attacco: la Procura indaghi sugli appalti del Policlinico
La protesta su Facebook, "no a primario obiettore al San Camillo"
Licenziati 21 addetti alle pulizie al San Camillo: è diminuito il lavoro
Umberto I. Niente asilo per i figli dei dipendenti dell'ospedale
Lazio, guadagni doppi per i medici a gettone “importati” dalla Campania?



wordpress stat