| categoria: spettacoli & gossip

“Il paradiso delle Signore” chiude? 500 posti di lavoro a rischio

Il “Paradiso delle Signore” rischia la chiusura. La serie in programmazione giornaliera su Rai 1, potrebbe non andare avanti, nonostante i numerosi fan.La soap opera, che ha debuttato nel 2015, ha avuto una storia non sempre facile. Dopo le prime due stagioni trasmesse in prima serata, è stata trasformata facendone un appunto pomeridiano, sempre su Rai 1, dal lunedì al venerdì. Dalla terza stagione la produzione è stata spostata da Torino a Roma, dopo intense trattative sul numero di ore, sui turni di riposo e sulle retribuzioni, i sindacati hanno detto “no”. I lavoratori, con 86 no, 49 sì e 37 astenuti, hanno rifiutato di intensificare il lavoro. La fiction è così arrivata a Roma. A Prima Porta, negli Studios Videa, è stata ricostruita una cittadella dove per cinque giorni a settimana appunto, si registra una puntata giornaliera. Un lavoro decisamente impegnativo che vede impegnati 500 operatori, dei quali 150 tra troupe, attori e regista.La fiction, che ha raggiunto anche il 15 per cento di share, è stata prodotta per Rai 1 da Aurora TV, diretta da Giannandrea Pecorelli.
Le riprese della terza stagione sono iniziate il 18 giugno 2018, con un cast quasi interamente rinnovato. Le 180 puntate, in onda da lunedì 10 settembre dello stesso anno, dovrebbero concludersi a primavera. Ora però si parla di sospensione per ragioni di costi. Immediata la protesta dei fan, desiderosi di conoscere la fine delle storie ancora aperte e di non perdere l’appuntamento con i loro beniamini. A tremare però è soprattutto la filiera romana che dalla sospensione della serie sarebbe significativamente danneggiata.

Ti potrebbero interessare anche:

TV/ Fine anno e inizio 2014 tra film, show e musica
CINEMA/Volonté politico in ricordo di Bellocchio
Rolling Stones, il mito sta per tornare in Italia
Sofia Loren, gli 80 anni dell'ultima regina
E' morto Daniele Piombi, storico presentatore della televisione
Malore per Frassica, spettacolo annullato. E' in ospedale



wordpress stat