| categoria: Cultura, Senza categoria

TEATRO: DOPO 90 ANNI PIRANDELLO TORNA A PARLARE NAPOLETANO

– A quasi 90 anni dalla versione firmata Eduardo de Filippo del «Berretto a Sonagli», Luigi Pirandello torna a parlare napoletano, con la compagnia «Foglio Sparsi», che ha messo in scena «L’Uomo, La Bestia, La Virtù» tradotto e diretto da Vincenzo De Falco. Ultimo appuntamento oggi, nel Teatro Immacolata di Napoli. «Dando per scontato, come scriveva Walter Benjamin, che »ogni traduzione è un testo a sé, autonomo, e come tale deve essere valutato«, – dice il regista Vicenzo De Falco – nell’operare la traslazione non solo linguistica ma anche spazio-temporale dell’apologo Pirandelliano ho cercato di rimanere quanto più possibile fedele non solo al testo, ma soprattutto al quadro ideologico dell’opera original

Ti potrebbero interessare anche:

ROMA/ Sparisce la dizione padre e madre. Al liceo Mamiani la firma sarà di genitore 1 e genitore 2
Giudice veneziano non sentenzia: se sbaglio devo pagare
PRIMARIE PD/ 1 - Flop affluenza, Giachetti in testa
Via alla privatizzazione Enav, introito possibile 800 milioni
Germania, identificato il kamikaze: un siriano con foglio di via
WEEK END: TEATRO; PAGLIAI È PROSPERO, PAIATO E FLAIANO



wordpress stat