| categoria: Cultura, Senza categoria

TEATRO: DOPO 90 ANNI PIRANDELLO TORNA A PARLARE NAPOLETANO

– A quasi 90 anni dalla versione firmata Eduardo de Filippo del «Berretto a Sonagli», Luigi Pirandello torna a parlare napoletano, con la compagnia «Foglio Sparsi», che ha messo in scena «L’Uomo, La Bestia, La Virtù» tradotto e diretto da Vincenzo De Falco. Ultimo appuntamento oggi, nel Teatro Immacolata di Napoli. «Dando per scontato, come scriveva Walter Benjamin, che »ogni traduzione è un testo a sé, autonomo, e come tale deve essere valutato«, – dice il regista Vicenzo De Falco – nell’operare la traslazione non solo linguistica ma anche spazio-temporale dell’apologo Pirandelliano ho cercato di rimanere quanto più possibile fedele non solo al testo, ma soprattutto al quadro ideologico dell’opera original

Ti potrebbero interessare anche:

Un bambino su 4 ha disturbi alla vista, ma non è colpa della tv
VATICANO/ "Grazie, scusa, permesso", le parole del Papa
MONACO/ Capodanno all'ombra di allarme attentati, bloccate due stazioni a caccia di kamikaze
Asl di Viterbo avvia il percorso sociosanitario per i minori che hanno subito violenza
Nasce il Latina Calcio 1932
Moody's avverte l'Italia, rating sotto osservazione



wordpress stat