| categoria: sanità

RICERCA/ Neuromed sbarca nel Sannio

«Sono onorato di presentare qui a Benevento il progetto con cui l’Istituto di ricerca Neuromed porta anche nel Sannio le sue attività. Un Network basato sulla ricerca scientifica che potrà sicuramente dare una spinta propulsiva anche a questo territorio». Lo ha detto il sindaco di Benevento Clemente Mastella presenziando alla presentazione del progetto di ricerca con cui il gruppo Neuromed ha inserito il Centro Medico di Diagnostica e Riabilitazione – CMR di Sant’Agata dè Goti, fino a ieri a rischio fallimento e con la perdita di circa 150 posti di lavoro. «Neuromed, con la sua lunga tradizione di eccellenza, apporterà al CMR – hanno aggiunto Giovanni de Gaetano, Presidente dell’I.R.C.C.S. Neuromed, e Paola Belfiore amministratore delegato CMR – un contributo determinante per proiettare la struttura di Sant’Agata dè Goti verso prospettive di avanguardia nel campo della diagnosi e terapia. Con un preciso obiettivo: la medicina personalizzata, terapie sempre più adattate al singolo paziente. In altre parole, portare al centro della medicina non più la malattia, ma il malato, con le sue caratteristiche uniche e con la sua cura ‘su misurà». «I cittadini, e in particolare i bambini, che si rivolgeranno al CMR – ha detto ancora de Gaetano – troveranno quindi una realtà sempre più legata all’innovazione. Il Centro campano sarà infatti parte integrante del Network di Ricerca Clinica Neuromed, una rete di avanguardia che punta al continuo scambio di informazioni tra clinica e ricerca. Tutti i dati delle cliniche partecipanti al Network vengono raccolti e analizzati con tecnologie avanzate ‘Big Datà, capaci di scavare a fondo e trovare nuove relazioni, nuovi concetti e nuove risposte».

Ti potrebbero interessare anche:

Specializzandi dell'ultimo biennio possono prestare servizio nel Servizio Sanitario Nazionale
Eutanasia anche per i minori, primo sì in Belgio
Farmindustria, bene Renzi, pronti a fare duemila assunzioni
EBOLA/ "Paziente 2" peggiora, nuovo farmaco sperimentale
Orari di lavoro, con le norme Ue servono 5mila medici in più
SCLEROSI MULTIPLA,CONTRO FORME PROGRESSIVE 53 MLN ENTRO 2025



wordpress stat