| categoria: Roma e Lazio

Il piromane folle di Monteverde continua a colpire

cassonetti bruiciatiC’è una strategia dietro al “killer”dei secchioni? E la polizia sta a guardare

Sconcertante. Il piromane folle di Monteverde ha colpito ancora. Con sconcertante regolarità e sicurezza. Di nuovo un paio di secchioni andati a fuoco e distrutti, a poche decine di metri da dove aveva già colpito per ben due volte. Sempre impunito, naturalmente. Tra Colli Portuensi, via Newton e vie limitrofe i roghi si contano ormai a decine, ci sono andate di mezzo un paio di automobili e i nervi di chi è costretto a lasciare la macchina parcheggiata per strada. Non è dato di sapere se la polizia sia sulle tracce del responsabile, se abbia qualcosa in mano o se consideri il quartiere “sacrificabile” rispetto ad altre emergenze di ordine pubblico. In ogni caso il problema è serio, molto più serio di quanto possa pensare che coglie di sfuggita quei resti anneriti. C’è una strategia dietro al killer dei secchioni, questo è fuor di dubbio.Ma agisce da solo? Qualcuno parla di un boicottaggio in chiave Ama, in chiave rifiuti. Il danno c’è ed è importante, ma il pericolo è un problema ancora maggiore. Se le fiamme facessero scoppiare un serbatoio, se raggiungessero le case, se qualcuno ci andasse di mezzo? Quello che imbarazza, che indigna e che fa riflettere è il silenzio delle autorità. Non spiegano, non rassicurano, non mettono in allarme. Niente. Routine. E meno male che il ministro Salvini non se n’è ancora accorto… (nella foto gli ultimi due secchioni mandati a fuoco in via Isacco Newton – copyright INCE)

Ti potrebbero interessare anche:

OSTIA/ Manichini insanguinati davanti al municipio. Forza Nuova sfida la Kyenge
MARCONI/ Terrorizza l'intero quartiere, in manette un manifestante palestinese
Marino, ospitiamo circa 1400 eventi all'anno. Serve riconoscimento
Nomadi, sgomberati insediamenti abusivi vicino al tribunale di Piazzale Clodio
VIBERBO/ Tredici containers per 60 immigrati nella ex fiera
Ma che vergogna a Monteverde, quel consigliere grillino se ne sta alle Canarie



wordpress stat