| categoria: Roma e Lazio

IL PUNTO/ Roma ci cade addosso e nessuno ci difende

DI GIOVANNI TAGLIAPIETRA
La storia ha dell’incredibile. L’albero che è crollato rovinosamente sulle macchine davanti alla Corte dei Conti, viale Mazzini, e che ha mandato in ospedale un paio di poveretti e distrutto tre macchine era marchiato con una bella X. Il che sta a significare che i tecnici agronomi pagati dal Comune – non è chiaro se quelli interni, comunales, o quelli in leasing – avevano segnalato quella enorme pianta come pericolosa. Ma allora ci prendono in giro, vogliono vederci morti. Se quel pino poteva cadere perché non lo hanno monitorato, perché non hanno impedito che cadesse? Ci deve essere il morto? Bene, nei giorni scorsi morti e feriti si sono sprecati. Ma non risulta che la Raggi abbia chiamato a raccolta tutti gli agronomi d’Italia disponibili con un appello tipo Save Rome. Pare di capire che di alberi ne cadranno ancora. Pare che di buche si debba vivere ancora a lungo. E di degrado, di sporcizia, di confusione. A nessuno interessa più niente e la città va alla deriva con una giunta che sembra un porto di mare e una opposizione confinata nell’angolo e incapace di reagire. Questa classe dirigente grillina si sta facendo le ossa sulla nostra pelle e non riesce comunque a governare. Roma è il comune più verde d’Europa, questo si sapeva. Ma nessuno ha pensato di metterlo in sicurezza. Non può più reggere l’alibi di Mafia Capitale e delle cooperative di Buzzi, una amministrazione che non sia in grado di gestire l’ordinario e di affrontare lo straordinario dovrebbe chiedere scusa ai cittadini e consegnare le chiavi della città ad un commissario governativo. Ma questo, ovvio, in un contesto qual è quello che stiamo vivendo non accadrà mai. Siamo rovinati e nessuno alza un dito per difenderci.-

Ti potrebbero interessare anche:

Guerra dei manifesti: il Pd richiama Sassoli. Affissioni illegali (a sua insaputa)
Marino: Daniele Fortini nuovo presidente e Ad dell'Ama. E' già indagato dalla Corte dei Corti?
PROTEZIONE CIVILE/La maggioranza ha dato parere favorevole all'istituzione dell'Agenzia regionale
Camera di Commercio: Lorenzo Tagliavanti è il nuovo presidente
Dopo pecore tosaerba, a Roma ora api antismog
Cassonetti in fiamme sotto casa della presidente IV Municipio



wordpress stat