| categoria: esteri

BOOM SOVRANISTA IN ESTONIA MA VINCE LA DESTRA LIBERALE

L’Estonia vira a destra con la vittoria della destra liberale ed un boom dei sovranisti. Il partito riformista di opposizione guidato dall’ex europarlamentare Kaja Kallas, ha ottenuto il 28,8% dei consensi battendo il Partito centrista del premier uscente Juri Ratas che si è dovuto accontentare di un secondo posto con il 23,1% dei consensi. Ma la vera novità è rappresentata dalla formazione euroscettica Ekre che si è piazzata terza con il 17,8% raddoppiando i consensi rispetto alle elezioni del 2015, come prevedevano i sondaggi. Un risultato che apre la strada a difficili negoziati fra i partiti con l’obiettivo di escludere Ekre dal governo e relegarlo all’opposizione. Kallas, che potrebbe diventare la prima premier donna del Paese – sarebbe infatti intenzionata a stringere alleanza con altre tre o quattro formazioni escludendo di fatto gli euroscettici. In dichiarazioni all’Ap il leader di Ekre, Martin Helme, si dice convinto che il risultato delle urne «sia dovuto al fatto che l’Estonia non è diversa da quasi tutti gli altri paesi in Europa dove c’è una seria richiesta pubblica da parte dei partiti politici di schierarsi contro l’agenda globalista». Helme propone un referendum per l’uscita di Tallinn dalla Ue e una rigida politica sui migranti, e il suo successo – secondo analisti – sarebbe in linea con quello di altri Paesi Ue, dalla Polonia all’Ungheria, dalla Francia all’Italia, che hanno premiato i partiti populisti e nazionalisti. Il voto in Estonia ricorda da vicino quanto accaduto in Svezia quando dopo mesi di complessi negoziati si è messo fine allo stallo politico seguito alle elezioni dando vita ad una coalizione che ha arginato l’estrema destra dei Democratici Svedesi.

Ti potrebbero interessare anche:

Siria, choc per la foto dei corpi nel fiume
Alla faccia della spending review, in GB i deputati si aumentano il salario
Il Papa ai giovani "Siate protagonisti". E decine di vescovi ballano alla veglia di Copaca...
Tunisia, sangue sul voto. Massima incertezza sull'esito
USA/ Afroamericano disarmato ucciso durante lite con la polizia
Israele, morto l'ex presidente Shimon Peres



wordpress stat