| categoria: In breve

VITERBO/ La crisi comunale non si sblocca, città ingessata

WANDA CHERUBINI-

– Crisi comunale ancora in pieno svolgimento quella che da diversi giorni sta ingessando l’attività amministrativa di Viterbo con il primo cittadino che cerca di andare avanti, nonostante l’impasse tutt’altro che risolto, che annuncia interventi per il Bullicame e nuovi lavori per un ecocentro anche a Viterbo. Ma ieri è stata una giornata veramente infausta per il Comune di Viterbo, con il vertice di maggioranza con il sindaco Arena, i capigruppo e parlamentari Rotelli, Fusco e Battistoni che ha portato ad un nulla di fatto. Stessa sorte per le riunioni che si sono tenute nel pomeriggio, dato che la Lega è restata ferma al suo no al reintegro dell’assessore Claudia Nunzi (passata dalla Lega a FdI, lo ricordiamo). La matassa è tutta sulle poltrone da riassegnare, che si stanno litigando Lega e FdI. Una delle ipotesi percorribili per far uscire il Comune dalla crisi vede la realizzazione di una giunta a 7 con l’uscita degli assessori Claudio Ubertini e Claudia Nunzi, ma a patto che la delega all’Urbanistica torni a FdI. Insomma, i viterbesi stanno in attesa che finalmente coloro che sono stati votati finiscano di litigare per le poltrone ed inizino a darsi da fare veramente per il bene della città.

Ti potrebbero interessare anche:

Violenze nella caserma Bolzaneto,la Cassazione conferma condanne
Svizzera: sì a legge anti-burqa nel Ticino
Gran Sasso, tre sciatori finiscono in un canalone. Salvi e in ospedale
Le vacanze di Hollande a 20 km dall'Eliseo con l'incubo dei conti
Nega la pillola del giorno dopo, nuovo caso nel Vicentino
FRANCIA: PIL TORNA IN CALO, -0,1% SECONDO TRIMESTRE



wordpress stat