| categoria: Roma e Lazio

ARRIVANO ‘SPIRALINE’ ANTI SOSTA ABUSIVA BUS TURISTICI

A Roma arrivano le spiraline contro l’occupazione abusiva degli stalli per i bus turistici. La novità è un dispositivo interrato tra i sampietrini o nell’asfalto che contiene una sim e ‘comunicà con il database di Roma Servizi per la Mobilità. Così, in qualsiasi momento è possibile sapere se gli stalli sono occupati e da chi. Il sensore, che non ha bisogno di collegamento elettrico, è stato mostrato durante un sopralluogo della commissione capitolina Mobilità perché in fase di installazione su via dei Cerchi. «La prima fase – spiegano da Roma Servizi per la Mobilità – prevede la sistemazione di 500 spiraline su circa 200 stalli (due per stallo) partendo da Vaticano, via dei Cerchi e via Claudia ma verranno installate su tutti I posti bus». In pratica, l’autista che ha prenotato uno stallo, dopo aver parcheggiato inserisce il numero di targa in uno speciale parcometro che rileva la regolarità. Se dovesse permanere più del tempo a sua disposizione la spiralina rileva un’anomalia e avverte la polizia locale. Stesso discorso vale nel caso in cui sia una macchina a occupare abusivamente lo stallo. «Questa innovazione tecnologica – ha detto il presidente della commissione Enrico Stefano – è una piccola rivoluzione perché rende più facile la rilevazione delle infrazioni e le conseguenti sanzioni»

Ti potrebbero interessare anche:

Nasce Cinecittà World, il sogno del cinema in un parco
MAFIACAPITALE/ Nieri, ho la coscienza pulita e vado avanti
Derby, Roma ha paura? "Agenti mai da soli”: è pericolo aggressioni
NONCIPOSSOCREDERE/ Antonio Razzi si candida a sindaco: "Scendo in campo"
Stadio della Roma, tifosi in rivolta: sit-in di protesta al Campidoglio
Ambulanti in piazza a Roma: "Subito il blocco dei nuovi bandi"



wordpress stat