| categoria: Roma e Lazio

De Vito : «Chiarirò tutto». Il gip: «Corruzione ai vertici Comune»

4376497_1219_devitoarrestatoChiarirò tutto. Sono sereno anche se molto dispiaciuto per quanto sta succedendo». È quanto ha riferito , al suo nuovo legale Angelo Di Lorenzo, che ha incontrato a Regina Coeli. L’avvocato ha spiegato che De Vito era pronto a parlare e chiarire la sua posizione già oggi, «ma – spiega – gli ho chiesto di avvalersi della facoltà di non rispondere per darmi il tempo di organizzare la difesa e di chiedere che sia ascoltato in un secondo momento».

Il gip parla di un «quadro desolante». E’ un passaggio dell’ordinanza che ha portato all’arresto dell’ex presidente del consiglio comunale di Roma, Marcello De Vito, in uno dei filoni dell’inchiesta sul nuovo stadio della Roma. «Quel che appare agli occhi dell’osservatore – scrive il magistrato – ancor prima che del giudice è un quadro desolante in cui sia il privato che il pubblico ufficiale si ritengono centrali percependo quanto altro da sè come meramente strumentale alla realizzazione dei propri interessi e del proprio profitto il cui conseguimento essi perseguono nella piena consapevolezza della illiceità dei loro comportamenti».

«L’analisi contestuale di entrambi i procedimenti (i due filoni di inchiesta sullo stadio della Roma ndr) fotografano il grave fenomeno corruttivo che si è realizzato ai vertici di Roma Capitale» si legge ancora. Per il gip l’analisi deve essere fatta da due punti di vista, «quella del privato e quella del pubblico funzionario solo apparentemente opposte ma in realtà uguali e convergenti». Una disamina che «appare necessaria in quanto solo un’analisi complessiva consente di apprezzare la effettiva gravità delle condotte ed il contesto relazionale estremamente articolato nel quale le stesse si realizzano».

Ti potrebbero interessare anche:

RIFIUTI/ Il Tar, Roma si tenga la sua spazzatura. Clini ricorre
Cattolica, test per settemila aspiranti medici alla Fiera di Roma
"Passeggiate tra i ricordi", tornano le visite gratuite al Verano
Roma blindata, i potenziali obiettivi sono raddoppiat. Soldati nella Metro
ROMA LA PROVINCIA CON PIÙ REATI INFORMATICI
Camping River, i rom hanno provato a rientrare, ferito un vigile



wordpress stat