| categoria: Roma e Lazio

Rifiuti, brucia il Tmb di Rocca Cencia

4383251_2046_1ec2de07_7cc5_42c8_a61f_0aef49712dff
Un altro incendio colpisce un impianto dei rifiuti a Roma: si tratta del “Tmb” di Rocca Cencia, l’unico sito di trattamento della spazzatura di proprietà dell’Ama rimasto aperto dopo il rogo di metà dicembre che ha messo kappaò il centro del Salario. Sul posto sono già al lavoro i vigili del fuoco. Il Campidoglio è stato allertato e a breve è previsto un sopralluogo nell’impianto. Da quanto si apprende, sarebbero bruciate 3-400 tonnellate di rifiuti nell’area di ricezione del pattume. Il rogo, dalle prime informazioni, sarebbe comunque meno esteso rispetto a quello del Salario. Ancora da valutare se il sito potrà restare aperto – fondamentale per evitare che si acuisca la crisi dell’immondizia – e quali saranno le conseguenze sulla raccolta già in estrema sofferenza, in queste settimane.

«Non ho elementi» ma «se questo è un attacco e non un incidente chi lo ha fatto deve sapere che non ci fermiamo». Lo ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi in collegamento con ‘Non è l’Arenà dal Tmb di Rocca Cencia, l’impianto di trattamento rifiuti dove oggi sono divampate le fiamme. La prima cittadina, sul posto, ha ringraziato i vigili del fuoco e ha riferito che a Rocca Cencia sono in arrivo anche i carabinieri, ma è stata duramente contestata. Prima di lei era già arrivato l’assessore ai rifiuti della Regione Lazio Massimiliano Valeriani.

Ti potrebbero interessare anche:

Saldi, a Roma vuoti anche i negozi delle grandi griffe
Blitz nell'ex Poligrafico occupato dall'estrema destra: trovate 143 bombe carta
L'ultima follia, tram anche ai Fori imperiali
Scherzo telefonico per Ignazio Marino. Lo chiama un finto Renato Zero. E lui ci casca
Luca Odevaine (ai domiciliari) sotto sfratto, o trova un'altro domicilio o torna in carcere
Bus travolge scooter e auto in zona Marconi: 4 feriti tra cui l'autista



wordpress stat