| categoria: attualità

Reddito di cittadinanza, in un mese presentate oltre 853mila domande

Nel primo mese di operatività sono state presentate “853.521 domande per il reddito di cittadinanza”. Si tratta, spiega il ministero del Lavoro, del “68% dei potenziali aventi diritto” con “oltre 2,8 milioni di persone coinvolte”. Delle oltre 853mila domande “600mila sono arrivate ai Caf, 223mila a Poste Spa e 30.521 online”. Secondo il ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, per queste famiglie “si avvia un percorso di dignità sociale”.
La Lombardia rimane in testa per le domande presentate alle Poste o online con oltre 36mila, mentre in coda c’è la Valle d’Aosta con 500 richieste. Nel dettaglio in Lombardia attraverso questi due canali sono state presentate 36.538 domande.

Segue la Campania con 32.513. Poi c’ la Sicilia (26.692), il Piemonte (24.115), il Lazio con 23.832. Sotto le 20mila domande Sardegna (16.967), Puglia (16.657), Emilia Romagna (14.769), Toscana (13.489) e Veneto (10.105). Seguono Calabria (9.753), Liguria (7.826), Abruzzo (4.734), Friuli Venezia Giulia (4.111), Marche (3.799), Umbria (2.774), Basilicata (2.310), Molise (1.154), Trentino Alto Adige 881. Chiude la Valle D’Aosta con 500.

Entusiasta il ministro del Lavoro, Luigi Di Maio. “Il dato del primo mese del reddito di cittadinanza – ha commentato – è importante e rispecchia appieno quanto fosse necessaria e attesa questa misura, abbiamo ascoltato il Paese e abbiamo risposto ad una necessità reale dei cittadini. Per 853.521 famiglie si avvia un percorso di dignità sociale e di costruzione di un percorso di politica attiva per il lavoro”.

Ti potrebbero interessare anche:

Berlusconi show continuo in tv, scherza, dà un tabellone in testa a un giornalista, sorride sempre
Sudafrica, carne di asino trovata in hamburger e salsicce
Squadra di tecnici italiani domani a Sharm el Sheikh
Etna, scosse e fumo: l'eruzione di Natale
Influenza, la peggiore dal 2003, 4 milioni a letto
Coronavirus, frenata decessi in Italia



wordpress stat