| categoria: politica

M5s incalza, Siri si dimetta

ea41f05ee94f5283ef83d89bd656f7ed “Le stanno provando tutte per distogliere l’attenzione sul tema principale: le dimissioni di Siri. Prima gli attacchi gratuiti alla Raggi, poi la foto di Salvini con il mitra e ancora la reintroduzione della leva obbligatoria. Una dopo l’altra per provare ad oscurare quella che per noi rimanere la notizia principale sulla quale non possiamo soprassedere: l’inchiesta per corruzione che vede il coinvolgimento del sottosegretario Siri. Di mezzo ci sarebbero legami con la mafia. Siri faccia un passo di lato e chiarisca”. Lo sottolineano fonti del M5S

“Quattro domande alla Lega sul caso Siri”. E’ questo il titolo di un post sul blog delle Stelle in cui il M5S elenca quattro quesiti per “un chiarimento necessario e non più rimandabile”. “Quali sono i reali rapporti tra Siri, la Lega e Paolo Arata? Perché Siri ha presentato più volte delle proposte, sempre bloccate dal M5S, per incentivare l’eolico? Perché Siri si è contraddetto, cambiando versione più volte? Giorgetti sapeva che era figlio di Arata e dei rapporti del padre con Nicastri”, sono le quattro domande pubblicate dal blog del Movimento.

Ti potrebbero interessare anche:

Barca nel tranello del finto Vendola, no all'Economia
Renzi, non mollo sulle riforme. Io, ultima spiaggia
Tangenti Di Stefano, ora spuntano anche i conti in Svizzera
Renzi rilancia il Sud ma in direzione Pd c'è l'ombra della scissione
Regioni, varato il decreto salva bilanci
Di Maio, e adesso tagli agli stipendi degli onorevoli



wordpress stat