| categoria: editoriale, Senza categoria

Ci mancava la black list dei vip micragnosi

E’ una notizia da prendere con le molle. Con tutto quello che ci sta cadendo addosso. Con una crisi finanziaria galoppante ed un governo ballerino. Ci mancava la rivolta dei riders milanesi contro la tirchieria dei vip meneghini che lesinano la mancia ai fattorini che portano a domicilio pizza e altro. Lamentarsi è legittimo, minacciare di divulgare nomi , cognomi, indirizzi e numeri di telefoni dei clienti sui social pubblicando intanto una blacklist configura ben altre situazioni. E non fa affatto sorridere, non può essere presa come una provocazione polemica. Lo sappiamo, i riders sono spesso giovani in attesa o alla ricerca di un qualsiasi lavoro di sopravvivenza, rappresentano una categoria di precari delle peggiori, non hanno garanzie e sono sottopagati. Le società che li ingaggiano per portare le pizze a domicilio li sfruttano, in parole povere. E il vice premier Di Maio ha fatto della difesa di questa categoria di lavoratori una delle sue bandiere politiche. Ma giocare sui dati sensibili in un mondo che vive ormai di social, di web e di rete è pericoloso per tutti come principio ed è soprattutto un reato. Ci sarà pure un garante, una authority che prenda posizione contro questo stupido ricatto anche senza aspettare che la magistratura si muova o che qualcuno dei vip incriminati sporga regolare denuncia. Ovviamente i colpevoli sono anonimi, ma alla polizia non mancano gli strumenti per risalire a chi ha messo in rete la famosa blacklist. E’ lo specchio dei tempi, direbbe qualcuno. La platea dei social è immensa e fuori controllo, ne sanno qualcosa i politici che scelgono quel palcoscenico per darsele di santa ragione e che danno indubbiamente il cattivo esempio. L’effetto emulazione, in questo frangente preoccupa tutti, non fosse mai che altri prendessero il malvezzo di pubblicare questo tipo di liste di proscrizione con coda di dati sensibili. Ma che armi abbiamo per stroncare il fenomeno sul nascere?

Ti potrebbero interessare anche:

Roma aspetta ancora il tecnico e trema. Il Ds Sabatini in missione in Spagna
USA/ Lettini abbronzanti, scatta il divieto ai minori di 18 anni
Lusso o low cost, 10 viaggi per San Valentino. Mete da sogno, dal veliero all'igloo
LAZIO/ La Regione ridisegna la mappa delle competenze locali
Sparatoria alla stazione centrale di Washington
Haiti, violenze e saccheggi: sospeso il ballottaggio per il nuovo presidente



wordpress stat