| categoria: litorale

La Giunta Cusani querela i giornalisti, la minoranza di Sperlonga chiede i costi

– “Denunciare i giornalisti perché raccontano fatti sgraditi al sindaco Cusani, per di più con i soldi dei cittadini di Sperlonga, è l’ultima mossa disperata di una maggioranza arrivata al capolinea. La libertà di stampa, la libertà di espressione e il rispetto del lavoro altrui – fanno sapere, in una nota, gli esponenti di ‘Sperlonga cambia’ a seguito della pubblicazione della notizia di un atto d’indagine riguardante il Piano integrato del Borgo – sono principi irrinunciabili della democrazia, che vanno tutelati contro ogni tentativo di condizionamento e limitazione.

Negli anni passati si era persino giunti a denunciare dei ragazzi di Sperlonga per il solo fatto di aver espresso delle opinioni non in linea con quello che doveva essere il pensiero unico dominante. Cambiano i soggetti, ma il metodo è sempre lo stesso. Simili comportamenti non sono tollerabili in un paese che vuole definirsi civile.

Abbiamo deciso di raccogliere in un dossier tutte le spese che il Comune di Sperlonga sta sostenendo per incarichi agli avvocati e per presentare querele contro giornalisti. Tentare di comprimere la libertà di espressione e di stampa attraverso azioni legali che, in molti casi, si sono rivelate infondate, oltre a ledere l’immagine del paese, danneggia anche le casse pubbliche, sottraendo risorse che potrebbero essere investite in iniziative e programmi a vantaggio della comunità.

Nelle scorse ore, abbiamo presentato richiesta di accesso agli atti per conoscere a quanto ammontano esattamente le spese, liquidate o ancora da liquidare, per gli incarichi e per le azioni legali promosse contro i giornalisti. Alla luce dei fatti e degli scandali che hanno travolto il primo cittadino e l’amministrazione comunale, la pretesa della Giunta Cusani di difendere l’immagine del paese appare solo una beffa per l’intera comunità.

La decisione della Giunta non vuole tutelare l’immagine di Sperlonga, ma l’immagine del sindaco. Per questa ragione – conclude la nota – sottoporremo gli incarichi legali affidati dalla Giunta Cusani al vaglio della Corte dei Conti.”

Ti potrebbero interessare anche:

Fregene, morto Alberto Mastino, il ristoratore dei vip
Pedonalizzazione del lungomare di Ostia: anche i commercianti del Porto Turistico criticano l'inizia...
Ciclabile a Sabaudia, effetto boomerang
I prefetti di Ostia: mai più abusi. Controlli su canali e stabilimenti
Sabaudia, il vecchio che avanza. Secci candidato sindaco per il centro destra
Tangenti al Comune di Sperlonga, tre a processo



wordpress stat