| categoria: sanità

PARKINSON/Nasce il primo Laboratorio di Analisi del Movimento per una terapia sempre più personalizzata

La malattia di Parkinson è una patologia neurodegenerativa che nel nostro Paese colpisce circa 300.000 persone. Tra i sintomi più gravi della malattia ci sono la perdita di equilibrio, il rischio di cadute e il “freezing” della marcia, caratterizzato da una improvvisa incapacità nel finalizzare il passo, con i piedi che rimangono bloccati a terra. Ma da cosa dipendono le disfunzioni cerebrali responsabili dei problemi motori legati alla malattia?

È questo uno degli obiettivi del nuovo Laboratorio di Analisi del Movimento inaugurato presso l’ASST Gaetano Pini-CTO di Milano e realizzato in collaborazione con l’Ospedale Universitario di Würzburg e il Centro Parkinson e Parkinsonismi dell’ASST Gaetano Pini-CTO di Milano, con il contributo delle Fondazione Grigioni per il Morbo di Parkinson.

Da oggi grazie a questo innovativo Laboratorio sarà possibile, attraverso una precisa valutazione ed analisi del movimento, studiare e monitorare le problematiche motorie delle persone con malattia di Parkinson, al fine di fornire ai pazienti un trattamento personalizzato, tempestivo e specifico per ogni tipo di sintomo.

Ti potrebbero interessare anche:

Infarto scambiato per influenza, indagati 10 medici
La crisi favorisce le "ferie sanitarie", analisi invece di vacanze
Sicilia, da Commissione Ars via libera a uso staminali
Orari di lavoro, con le norme Ue servono 5mila medici in più
Sordo-ciechi, in Italia sono 190mila
GOOD MORNING DOCTOR GOOGLE



wordpress stat