| categoria: sanità Lazio

Sicurezza sul lavoro, protocollo d’intesa Asl Roma 6-sindacati

L’impegno concreto della Asl Roma 6 per prevenire le morti bianche. Più sicurezza per i lavoratori impegnati nei cantieri edili nell’area dei Castelli e del Litorale sud, grazie all’intesa firmata questa mattina fra la Asl Roma 6 e le sigle sindacali FENEAL UIL, FILCA CISL, FILLEA CGIL e ASSOCIAZIONE P.S.L.C. Il documento rappresenta un’attuazione del protocollo “Più Salute e Sicurezza nel Lavoro” sottoscritto lo scorso 29 aprile fra Regione Lazio, Ispettorato Interregionale del Lavoro, INAIL, INPS, Direzione Regionale VV.FF. ANCI Ufficio Scolastico Regionale, CRUL e parti Sociali Confederali.

Al centro dell’accordo operativo sottoscritto oggi vi è la necessità di garantire il pieno rispetto della disciplina legislativa in materia di salute e sicurezza nel comparto delle costruzioni, attraverso un sistema di azioni volte ad assicurare la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali, quali, in primis “la diffusione della cultura della sicurezza quale strumento per garantire il rispetto della normativa vigente, per sensibilizzare al rischio e per accrescere la prevenzione”, spiega Narciso Mostarda, Direttore generale della Asl Roma 6, che prosegue: “occorre inoltre programmare un’adeguata formazione alle imprese e ai lavoratori del settore sugli eventuali rischi legati alle loro mansioni, sulle misure di protezione e sui comportamenti corretti da tenere, e naturalmente anche incrementare la vigilanza sui cantieri. Mi preme sottolineare che nel cantiere più complesso degli ultimi dieci anni della sanità del Lazio, quello che ha portato alla realizzazione dell’Ospedale dei Castelli”, continua Mostarda, “non c’è stato alcun grave incidente sul lavoro. Il merito è delle imprese che hanno dimostrato grande competenza, dei lavoratori, che hanno dato prova di preparazione e solerzia, e dei professionisti del nostro Dipartimento di Prevenzione, che ancora una volta hanno messo in campo il proprio saper-fare senza risparmiarsi”.

L’accordo si è articolato infine nella creazione di un “Osservatorio Edilizia sulla Sicurezza”, costituito da rappresentanti dei soggetti firmatari del protocollo, con l’obiettivo di garantire, attraverso una maggiore sinergia tra le parti, il controllo e la verifica delle dinamiche in tema di sicurezza e salute nei posti di lavoro, in particolare nei cantieri mobili e temporanei monitorati su tutto il territorio di competenza della Asl Roma 6, e di porre in essere azioni mirate di prevenzione.

Ti potrebbero interessare anche:

SANITA'/ "Gemelli insieme", 400 visite di prevenzione al Maxxi
Ospedale di Sora, lo scontro non si placa: il dg Mastrobuono deve riassumere gli ortopedici licenzia...
IL PUNTO/ La rivoluzione rimandata di Zingaretti
VITERBO/ Presentati i nuovi Centri di riferimento per l’Autismo e le Paralisi cerebrali infantili
Lombardi (M5S): ospedali? La Regione paga mezzo miliardo per riavere ciò che è suo
Tor Vergata, le pazienti con tumore vanno a scuola di make up



wordpress stat