| categoria: Dall'interno

CARCERI: SAPPE ‘RIVOLTA DETENUTI A SPOLETO, DISTRUTTI TAVOLI E FINESTRÈ

Tavoli carrelli per il vitto, finestre e non solo: tutto distrutto durante una rivolta che ieri è scoppiata all’interno di due sezioni comuni del reparto giudiziario del carcere di Spoleto. «La situazione è stata molto complicata per la sicurezza interna. In quelle sezioni, dove sono reclusi per lo più stranieri di religione islamica – denuncia Fabrizio Bonino, segretario nazionale per l’Umbria del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe – poco dopo le 15 i detenuti si sono barricati e hanno iniziato a distruggere tavoli carrelli per il vitto, finestre e suppellettili vari». «Ormai la situazione delle carceri è allo sbando totale, si è alla piena emergenza operativa, per cui occorrono interventi tempestivi e pertinenti. Non è più possibile attendere oltre – incalzano dal sindacato – non si può rischiare di arrivare a dover prima registrare un evento drammatico e poi, svegliarsi di colpo attoniti per quanto accaduto. È arrivato il tempo di ristabilire un clima di ordine e disciplina all’interno di tale struttura, di ripristinare la sicurezza in un istituto che è sempre e comunque un presidio di legalità dello Stato».

Ti potrebbero interessare anche:

Affidamento in prova per Lele Mora
La Concordia sarà smantellata a Genova
CALABRIA/ Fondi ai gruppi, arrestato un assessore, misure cautelari per otto consiglieri regionali
Istat, resiste rito pranzo a casa per 72,7% italiani
Emilia Romagna, gli stabilimenti della Riviera aperti 12 mesi
TERME/ La Regione rinnova la concessione al Comune di Viterbo del Bullicame



wordpress stat