| categoria: Musica

Alberto Fortis in due eventi da non perdere il 3 e 9 Giugno a Milano

fortisAlberto Fortis sta preparando un evento unico, il primo nel suo genere mai visto in Italia. In concomitanza e a supporto dell’uscita del nuovo singolo inedito “MamaBlu”, Fortis presenterà il 3 Giugno il primo show-case realizzato tramite telepresenza su un palco olografico in 3D in collaborazione con la società Naumachia (www.naumachia.it).

Sarà visualizzata in olografia ad alta definizione, l’interpretazione di “MamaBlu”, con il gradito intervento di ospiti speciali  appartenenti al mondo della musica, della cultura e del giornalismo, su un palco montato per l’occasione nel mezzanino della fermata della metropolitana di Wagner a Milano, sulla linea rossa n°1. Il clou dell’evento verrà proposto nell’ora di punta serale, tra le 18.30 e le 20.00 circa.  Un appuntamento imperdibile, per godere di questa idea innovativa che Alberto vuole regalare al suo pubblico, da amante qual è sempre stato dell’aspetto visivo della musica. Ma non finisce qui: in occasione del quarantennale della sua carriera, il 9 giugno alle 21.00  verrà presentato un altro evento, con un concerto nella magnifica cornice del Castello Sforzesco. Il live- show vedrà la partecipazione della band di Alberto, la Milandony Melody Band, e la presenza di numerosi musicisti ed interpreti che hanno collaborato insieme a lui, per festeggiare questo avvenimento importante.

Un omaggio per uno degli artisti e cantautori italiani più apprezzati in Italia, che dal ’79, anno d’esordio della sua carriera, non ha mai smesso di studiare, provare e sperimentare nuove tracciati musicali, con una sensibilità ed uno stile dominato dalle influenze rock e grunge soprattutto americane e londinesi. E per la scrittura i suoi riferimenti erano in primis Lucio Battisti e Bob Dylan. Nel suo lungo percorso, costellato anche da periodi meno brillanti, ha avuto però la fortuna di collaborare con artisti illustri come George Martin (produttore dei Beatles), la London Philarmonic Orchestra, la PFM (Premiata Forneria Marconi), con l’arrangiatore e produttore Claudio Fabi, Lucio Fabbri, Gerry Beckley (degli America), Carlos Alomar (produttore di David Bowie), tanto per citarne alcuni.  Il suo particolare talento artistico si esprime inoltre attraverso la passione per il cinema (adora su tutti lo stile di Wim Wenders, Stanley Kubrick e Spielberg) e la cultura dell’immagine, tanto che ha diretto la regia dei videoclip di tre sue canzoni. Ora non ci resta che assistere a questa nuova sperimentazione artistica che ci lascerà sicuramente senza fiato e al concerto “live” del 9 Giugno dove la sua voce e la sua musica sapranno far brillare il cielo di Milano.

Ti potrebbero interessare anche:

Enrique Iglesias trionfa ai Latin Grammy con "Bailando"
SANREMO/ Cecchetto, il mix di giurie riflette la varietà dei gusti
MUSICA/ Tutti in fila per Laura, corsa ai botteghini per #Pausinistadi 2016
I Dear Jack tornano live per presentare Leiner Riflessi
Doppio disco di platino per Marco Mengoni
PINK FLOYD/ I 70 anni David Gilmour, mito in piena attività



wordpress stat