| categoria: editoriale

Spezzeremo sul serio le reni alla Ue?

Non è chiaro, non si capisce bene. Stiamo facendo un braccio di ferro con la Commissione Ue? Stiamo sfidando l’Europa? Se ci verrà caricata addosso una procedura di infrazione abbasseremo la testa e pagheremo o usciremo dal recinto europeo? Il premier Conte e il ministro Tria sono la faccia rassicurante del governo.Millantano conti in ordine, non ci sarà manovra aggiuntiva, dicono, non ce ne sarà bisogno. GLI euro-burocrati battono nervosamente il piedino, non vedono l’ora di farla pagare a quegli arroganti del governo giallo-verde. Ma noi non siamo la Grecia, si sente dire nei talk show televisivi, non ci faremo schiacciare né dettare le regole del gioco. L’Italia è pesante nella Ue, che non può fare a meno di noi. Facciamo a chi urla più forte? Ci facciamo paura a vicenda? Se il nostro è un bluff è giocato benissimo, ci cascano tutti. Ma se restiamo scottati paga Pantalone? Salvini e Di Maio sanno quello che fanno? Dobbiamo sperarlo con tutte le nostre forze

Ti potrebbero interessare anche:

Andiamo tutti nel partito di Crozza
Che confusione di ruoli, chi fa l'opposizione?
Duello Renzi-Grillo, uno streaming di fuoco
Per una volta la "fotografia" del Censis è un po' sbiadita
Ci eravamo dimenticati che il terrorismo islamico ci sta assediando
Questa giustizia è veramente pericolosa. Va cambiata



wordpress stat