| categoria: In breve

Arrestate 3 maestre per maltrattamenti nel Bresciano

Parolacce e spintoni ripresi dalla telecamere.La Procura di Brescia aveva chiesto i domiciliari, ma il gip ha disposto l’obbligo di firma

Tre maestre di un asilo nido di Rodengo Saiano, in provincia di Brescia, sono state arrestate per maltrattamenti sui bambini. La Procura di Brescia aveva chiesto i domiciliari, ma il gip ha disposto l’obbligo di firma.

L’operato delle tre è stato ripreso dalle telecamere installate dagli inquirenti dopo le prime denunce di un genitore che aveva notato un cambiamento dell’umore del figlio e alla luce del racconto di una ex dipendente dello stesso asilo che denunciò il comportamento scorretto delle colleghe. Le maestre sono accusate di maltrattamenti aggravati. Nelle immagini riprese dalle telecamere le maestre dicono parolacce e spintonano i bambini.
Secondo l’accusa avrebbero poi impartito punizioni ritenute eccessive come il mancato cambio del pannolino o la sottrazione del cibo ai bambini.

Ti potrebbero interessare anche:

Si stacca una finestra e ferisce uno studente in liceo a Canicattì. Crollo all'Università a Pescara
Nel boschi con eroina e farmaci, un morto, grave una donna nel Comasco
Concorso ad hoc per la segretaria, indagato il rettore di Brescia
Rubarono le medaglie di Facchetti: due rapinatori bloccati sull'Autosole
Papa, nuove norme per la trasparenza dei conti delle cause dei santi
Puglia, 87 migranti arrivano in barca a vela a Santa Maria di Leuca



wordpress stat