| categoria: esteri, Senza categoria

Maxi black out in Argentina e Uruguay, 50 milioni di persone senza elettricità

Maxi black out in Argentina e Uruguay a causa di un grosso guasto nel sistema di interconnessione elettrica ha lasciato Argentina e Uruguay senza corrente. E’ quanto riferisce dal suo profilo Twitter la società di fornitura elettrica Edesur Argentina. La popolazione di Argentina e Uruguay insieme è di circa 48 milioni di persone.

Anche la secondo compagnia elettrica argentina, Edenor, ha reso noto via Twitter che “a causa di un guasto generale del Sistema di interconnessione (Sadi), l’Argentina ed i Paesi vicini sono senza elettricità”. Intanto il Segretariato per l’Energia del ministero dell’Industria argentino ha indicato che “il guasto è avvenuto alle 7,07 (le 12,07 italiane)” per cause non chiare, aggiungendo che “per il ritorno alla normalità ci vorranno alcune ore”.

Il mega-blackout riguarda anche alcune città del Cile e del Brasile meridionale. In Argentina la paralisi è totale, compreso il sistema di trasporti. Bloccate quattro province (Santa Fe, San Luis, Formosa e Tierra del Fuego) dove erano previste elezioni locali.

Il segretariato dell’Energia argentino ha spiegato che il blackout “è stato causato da un guasto al sistema di trasporto dell’energia dalla centrale idroelettrica di Yacyretà”, al confine con il Paraguay.

Via Twitter ha precisato che il guasto “ha prodotto l’interruzione del servizio in modo automatico”, senza intervento umano”. Ad amplificare il danno ha anche contribuito l’ora del guasto, avvenuto in un momento della giornata in cui il consumo di elettricità è basso. I restanti generatori non hanno potuto compensare la perdita

Ti potrebbero interessare anche:

TURCHIA/ Le potenze mondiali hanno gli occhi puntati sul reimpasto di governo di Erdogan
BALLOTTAGGI/ Civitavecchia, la strana sfida. Il grillino rifiuta il confronto con Tidei
MIGRANTI/ Dietrofront della Germania, ferma i siriani ai confini
George W. Bush pronto a votare la Clinton?
Papa Francesco: «Sulla pedofilia la Chiesa ha affrontato crimini in ritardo»
BRASILE: SCIOPERO CAMIONISTI DIVENTA EMERGENZA NAZIONALE



wordpress stat