| categoria: sport

BASKET:; DOMANI A VENEZIA C’È IN BALLO IL TITOLO

Lo stupore per la prodezza con cui Tyrus McGee ha messo il sigillo su gara6, il popolo biancoblu che non vuole andare via dal PalaSerradimigni, il balletto di Jack Cooley, le lacrime di Gianmarco Pozzecco quando abbraccia Stefano Sardara, il sassarese Marco Spissu che prima orchestra la squadra e poi dirige la curva nei festeggiamenti post-partita. Le parole del Poz, infine, che ringrazia «per essere finito in un’isola meravigliosa, con una società fantastica e dei giocatori straordinari, anzitutto come uomini». Il giorno dopo, la vittoria rocambolesca ottenuta dalla Dinamo Sassari Banco di Sardegna contro la Umana Reyer Venezia è una carrellata di immagini che, comunque vada, chiudono in bellezza una stagione al di là di ogni aspettativa. Partita con l’obiettivo dichiarato di ottenere il pass per i play off dopo un anno di anonimato, la squadra sassarese ha vissuto una prima parte di stagione fra alti e bassi, centrando l’accesso alle Final Eight di Coppa Italia, altro traguardo mancato lo scorso anno, per poi precipitare nella parte bassa del tabellone della LegaBasket. Con l’arrivo di Pozzecco, al di là dei meriti o dei demeriti di Vincenzo Esposito, la Dinamo ha cambiato pelle. Ventidue vittorie di fila, la Fiba Europe Cup in bacheca – primo trofeo continentale nella storia del club – i play off conquistati da quarta in classifica, il 3-0 rifilato a Brindisi nei quarti e, soprattutto, quello affibbiato alla corazzata Milano in semifinale. E ora una serie di finale semplicemente romanzesca contro Venezia. Considerati tra i favoriti della vigilia per via del budget, della solidità di un roster ricco di confermati e per la grande intensità che esprimono, specie in difesa, i lagunari hanno confermato tutto ciò che di buono si può dire nei loro confronti. Ma hanno trovato di fronte una squadra in grado di sorprendere sempre, di non arrendersi mai e di ribaltare situazioni complicatissime, anche dal punto di vista psicologico e dell’inerzia di gara. È in queste condizioni che Venezia e Sassari, domani, arrivano all’ultimo atto della stagione.

Ti potrebbero interessare anche:

Juve rullo compressore, 2-0 alla Lazio. Napoli è a -11
PALLAVOLO/principali date della stagione, si parte il 9 ottobre
F1/ Gp Malesia, Hamilton senza rivali. Alonso chiude quarto
TENNIS/ Fed Cup, le azzurre lanciano la sfida a Serena Williams
CICLISMO/ Vuelta è "made in Italy", De Marchi e Aru show
Poker del Palermo, battuta l'Udinese



wordpress stat