| categoria: Il Commento

Alla fine il mite ministro Tria ha sconfitto i duri della Ue

E’ stato messo in discussione dal secondo giorno dell’incarico, sembrava il vaso di coccio nella formazione governativa di vasi di rame. Il comico Crozza lo ha steso ripetutamente facendone caricature devastanti. Ma alla fine se la Ue non ci ha fatto a pezzi il merito è suo. Aria dimessa, borsa in similpelle, apparentemente inadeguato in mezzo ai super –colleghi del circo europeo: e invece ce l’ha fatta. Abbiamo scoperto un tecnico preparato e capace di giocare la carta della sua apparente timidezza per aggirare le resistenze degli avversari. Ha battuto tutti, ha fatto e rifatto i conti, forse ha imbrogliato le carte ma ha ottenuto quel che Salvini e Di Maio chiedevano urlando al cielo. Si è rivelato un ottimo negoziatore, instancabile e preparato, uno di quelli che sanno come far passare le vie alternative senza andare a d inutili muro contro muro. Fin qui hanno chiesto le sue dimissioni almeno una volta alla settimana, ora forse a Palazzo Chigi lo guarderanno con maggior rispetto. Francamente non ci credeva nessuno, si pensava che ci avrebbero fatto a pezzi, ora scopriamo che si può trattare, che la strada è stretta, impervia, ma percorribile. Tria for president? Macchè, lui dà la sensazione di voler tornare al più presto alle sue carte, ai suoi studi, il classico tecnico prestato alla politica. Ma anche uno che non si monta la testa. Ormai nessuno ricorda nemmeno più come sia stato imbarcato nella squadra di governo, ma tutti lo ringraziano. Pare che abbia giocato sporco, in alcuni momenti, ma forse siamo stati influenzati dalle sparate di Di Maio, sempre pronto a scaricare su altri le responsabilità di problemi ed errori. Ora tutti dicono, ce ne fossero si uomini come lui. E probabilmente andando a cercare in fondo al palcoscenico se ne possono trovare altri

Ti potrebbero interessare anche:

L'Islàm va preso sul serio
Lo stato truffaldino
L'affaire dei "migranti"
PROVE TECNICHE DI REGIME
L'AFFAIRE MIGRANTI
E LA CHIAMANO CASTA



wordpress stat