| categoria: Cultura, In breve

Teatro di Ferento, c’è il nuovo cartellone. Nomi grossi

WANDA CHERUBINI

Presentata nella sala consiliare del Comune di Viterbo la nuova stagione del teatro di Ferento, giunta alla 54esima edizione, che si svolgerà dal 19 luglio al 7 agosto con danza, musica ed arte nell’incantevole scenario dell’area archeologica di Ferento. Il nuovo cartellone è stato presentato alla presenza del presidente del consorzio Teatro Tuscia e direttrice artistica Patrizia Natale, del sindaco Giovanni Maria Arena, dell’assessore alla cultura e al turismo Marco De Carolis. Quattordici appuntamenti, nove nell’antico teatro romano, cinque nello spazio adiacente le antiche terme per “Tramonti a Ferento”. La rassegna, organizzata dal Consorzio Teatro Tuscia, con il sostegno di Ance Viterbo, in collaborazione con Archeotuscia Onlus e TusciaE20, si aprirà con “Tramonti” nelle area antiche terme venerdì 19 luglio, ore 19:30 (preceduto dalla visita guidata all’area archeologica alle 18:30) con Ipostile, contaminazioni coreografiche con 30 danzatori della Compagnia Adulti ma non troppo.

“Organizzare la stagione teatrale è stata una follia – ha esordito Patrizia Natale – Con sommo dispiacere e profonda incredulità, non siamo riusciti ad entrare nei finanziamenti regionali. Fortunatamente, il supporto dell’Ance Viterbo e il mio ampio cerchio di conoscenze ha permesso la programmazione dell’evento senza, tuttavia, scongiurare un ampio fattore di rischio; rischio che, auspico, venga vanificato da un altro bando della Regione. Nell’ambito di tale edizione ho preferito diminuire gli appuntamenti in calendario, lasciando intatta la qualità”.

L’evento porta sul palco artisti amati dal pubblico, da Edoardo Leo a Pino Quartullo, da Debora Caprioglio a Vinicio Capossela. Parentesi di poesia danzante con la Compagnia Nazionale Raffaele Paganini ne “Il lago dei cigni” e il romanticismo de “Il balletto del sud”. Omaggio a Francesco De Gregori con “Cuori in Atlantide” e tributo ai Queen con “Bohemian Symphony”.

Importante e preziosa serata con l’illustre critico d’arte e saggista Marco Goldin che racconterà la grande storia dell’Impressionismo. L’incanto della pittura da Monet a Van Gogh accompagnato da musiche composte ed eseguite al pianoforte da Remo Anzovino.

Il sindaco Arena ha concluso la presentazione dicendo: “I viterbesi amano “Ferento” per l’ampia offerta degli spettacoli e per il contesto unico in cui sono inseriti. I problemi ci sono, ma non possiamo recidere questa tradizione. Il plauso va agli organizzatori, che continuano a credere alla potenza dell’evento”.

Gli spettacoli al teatro romano avranno inizio alle ore 21,15. I Tramonti a Ferento (area antiche terme) inizieranno alle ore 19,30 e saranno preceduti, alle ore 18,30, da una visita guidata del sito, in collaborazione con Archeotuscia onlus.

IL PROGRAMMA

“Ipostile” – Compagnia adulti ma non troppo/Tramonti a Ferento – 19 luglio, ore 19:30

Contaminazioni coreografiche con trenta danzatori, singolare laboratorio espressivo, testimonianza di insolite risorse.

Teatro Romano

“Ti racconto una storia” di Edoardo Leo – 20 luglio, 21:15

Appunti, suggestioni, letture e pensieri di un attore, Edoardo Leo, dall’inizio della sua carriera ad oggi. Vent’anni di ritagli, ricordi e risate.

“Balletto del sud” – 24 luglio

Danza, musica e poesia. Il più bel repertorio del balletto romantico con musiche di Chopin e il contrappunto delle rime intramontabili di Giacomo Leopardi.

“Anfitrione” con Debora Caprioglio e Franco Oppini – 26 luglio

Un classico della commedia latina in cui si scatena la insuperata comicità di Plauto, magistralmente esaltata dal gioco degli equivoci.

“Hollywood Burger” di Pino Quartullo ed Enzo Iacchetti – 30 luglio

Una commedia con crescendo di battute esilaranti, situazioni imbarazzanti, ed episodi di vita messi in scena in maniera tragicomica grazie a due straordinari mattatori.

Omaggio a Fabrizio De Andrè – Hotel Supramonte con Ellade Bandini – 31 luglio

A vent’anni dalla scomparsa, gli Hotel Supramonte, ripropongono con rispetto ed emozione l’indimenticabile cantautore e il suo poetico repertorio.

“Il lago dei cigni” con la Compagnia Nazionale Raffaele Paganini – 2 agosto

Il capolavoro del balletto romantico in una intensa coreografia originale, alleggerita da tutti i manierismi e le pantomime del repertorio tradizionale.

“Ballata per uomini e bestie” di Vinicio Capossela – 5 agosto

Un grande ritorno a Ferento del famoso artista. “Ballate per uomini e bestie”, il suo ultimo successo, è un’opera di grande forza espressiva.

“La grande storia dell’impressionismo. L’incanto della pittura da Monet a Van Gogh” di Marco Goldin – 6 agosto

Suggestivo racconto-spettacolo che mette in scena, con spettacolari musiche dal vivo e proiezioni su tre grandi ledwall, l’incanto della pittura da Monet a Van Gogh.

“The Queen Orchestra” di Bohemian Symphony – 8 agosto

Le più grandi hit dei Queen interpretate da un narratore, quattro cantanti, una rock band, un’orchestra sinfonica.

Tramonti a Ferento

“Concerto per Leopardi, omaggio alla luna” di Giuseppe Rescifina e Giancarlo Necciari – 21 luglio

Musica e poesia per celebrare i duecento anni de “L’Infinito” leopardiano e i 50 anni dell’arrivo dell’uomo sul satellite della terra. Ospite Raffello Orlando, figlio del grande Ruggero Orlando.

“Tango, un’unica passione” di Almatanz Dance Company – 27 luglio

Coreografie accompagnate da versi e prose sul tango ispirate ad esso.

“Leopardi poeta infinito. I tormenti del giovane Giacomo” – 28 luglio

Ricostruzione di aspetti insoliti della vita di Leopardi e il suo rapporto con esponenti della cultura viterbese.

“Omaggio a De Gregori” – Cuori in Atlantide – 7 agosto

Un concerto in acustico della band “Cuori in Atlantide” per celebrare il grande cantautore romano, ripercorrendone la carriera dal 1972 ad oggi.

Ti potrebbero interessare anche:

Troppi scandali in Spagna, Juan Carlos vende il suo yacht
BOLZANO/ Tentano di introdursi in un appartamento, 2 arresti
Italiani sempre meno carnivori, cresce la diffidenza verso le bistecche
IL FATTO/ Troppo isolati nel paesino sardo, ecco perchè i migranti si sono ribellati
Morto in gita a Milano, a giorni l'esito delle analisi sulle sostanze assunte
A Roma trattamento 5 stelle per cani e gatti nei cimiteri per animali



wordpress stat