| categoria: Dall'interno

Cortina ‘plastic free’ cerca abitanti

Assessore, ‘troppi pochi bimbi, rischiamo di chiudere le scuole’

– La prova generale è stata il 24 giugno, il giorno dell’incoronazione a sede delle Olimpiadi invernali 2026: nella piazza Di Bona di Cortina e lungo Corso Italia durante i festeggiamenti non è stata utilizzata neppure una bottiglietta di plastica. “Vogliamo che le nostre siano le Olimpiadi della sostenibilità ambientale, una filosofia che potrebbe farci guadagnare qualche abitante in più – annuncia l’assessore comunale al decoro urbano Paola Coletti – non a caso la raccolta differenziata dei rifiuti nella nostra città si fa ormai da vent’anni”. Non nasconde la speranza che le Olimpiadi possano rappresentare un volano per ‘svecchiare’ la città, con l’arrivo di nuovi abitanti. “Spero che i Mondiali di sci e le Olimpiadi invernali – dice – spingano molte persone a venire a vivere a Cortina. Oggi 20 bambini iniziano l’asilo, tra dieci anni c’è il rischio concreto che qui si chiudano tutte le scuole superiori”.

Ti potrebbero interessare anche:

VATICANO/Chi sono e da dove vengono i neocardinali
ABRUZZO/Demenze, la Provincia di L'Aquila la più colpita con circa 3.300 casi
Passiamo un terzo della vita dormendo, ma i sogni costruiscono l'identità
Test di medicina, le università più selettive? Quelle del Nord
Daisy: identificati aggressori, agito per goliardia
Autostrade, limite a 150 all’ora nei tratti a tre corsie?



wordpress stat