| categoria: politica

Fondi Lega, Bossi: ‘Io ormai defenestrato’

“Non ho avuto conseguenze sul piano penale ma quei soldi li ho presi e lasciati nella cassa del partito. L’unico rammarico è che per questa vicenda, cavalcata da altri, sono stato defenestrato. Il partito, che era il mio partito, oggi è di altri. Mi sento dignitosamente riabilitato come politico e come uomo”. Così Umberto Bossi, secondo quanto riferisce il suo legale Domenico Sammarco, commenta la sentenza della Cassazione, che ha annullato senza rinvio – per prescrizione – la condanna in secondo grado nel procedimento per truffa sui rimborsi alla Lega.

“Sono stato lasciato a lottare da solo. Ma io ho la coscienza a posto. Ho lasciato i conti in ordine, i miei investimenti hanno generato tutti plusvalenze. Quello che è successo dopo non devono chiederlo a me, non posso sapere come hanno usato quei soldi Maroni e Salvini”. Lo ha detto l’ex tesoriere della Lega Francesco Belsito commentando la sentenza della Cassazione che ha annullato la condanna a 3 anni e 9 mesi perché prescritta per truffa allo Stato rinviando in corte d’appello per quanto concerne l’appropriazione indebita.

Ti potrebbero interessare anche:

Pd nel caos. Bersani si affida a una troika: il mandato è solo ricognizione
Napolitano stringe i tempi, governo politico con ministri tecnici
Il governo contro i finti poveri. Ecco nuovo riccometro
Regione Piemonte, vitalizi cancellati ma lo stipendio cresce
Arezzo, l'elicottero di Renzi costretto ad atterraggio di emergenza
M5S, Di Maio senza rivali. Si sfilano Di Battista e Fico



wordpress stat