| categoria: spettacoli & gossip

CINEMA: ALL’ISOLA ROMANA TALK APERTO AL PUBBLICO SU STELLE CADENTI

Il 10 agosto, a L’Isola del Cinema, gli astri che illuminano le serate dell’Isola Tiberina saranno protagonisti. Per rimanere in tema di stelle, apre la serata in Arena (ore 21.30), il remake riportato sul grande schermo da Bradley Cooper, ‘A star is born’, che ha trionfato agli ultimi Oscar. Ally fa la cameriera di giorno e si esibisce come cantante la sera in un pub. È lì che incontra, per la prima volta, Jackson Maine, star del rock. Quando lui la invita a cantare sul palco, rivelerà il suo talento al mondo, arrivando a scalare le classifiche, mentre la carriera e la tenuta fisica e psicologica di lui vanno completamente in un’altra direzione. La serata si impreziosisce dall’intervento (ore 21.30), presso lo Schermo Tevere, di Enrico Flamini, già Chief Scientist dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi) e ora professore all’Università D’Annunzio, che illustrerà l’affascinante fenomeno delle stelle cadenti e parlerà dei viaggi interstellari. Il talk sulle costellazioni si intitola »Dal pianeta Terra agli altri pianeti e alle stelle: viaggiare nel spazio« è sarà liberamente aperto alla partecipazione del pubblico.
»Lasciare la superficie della Terra e raggiungere la Stazione Spaziale sembra un grande viaggio – afferma Flamini – ma è solo un piccolissimo passo sulla strada che, passando dalla Luna, ci porta verso gli altri pianeti del nostro sistema solare ed è quasi nulla guardando agli esopianeti che orbitano intorno ad altre stelle. Il viaggio dell’Umanità nello spazio è iniziato da poco, molto abbiamo imparato, ma la strada è ancora lunga«, conclude Flamini. Per finire allo Schermo Tevere, dopo il talk verrà proiettato, per la Rassegna Roma nel Cinema, in collaborazione con Rti ed Infinity, ‘Se permette parliamo di donnè, il film che segnò l’esordio alla regia del grande Ettore Scola. Una serie di episodi che delineano vari ritratti femminili, in particolare i comportamenti in amore di vari tipi di donne italiane.
Parallelamente al Cinelab (ore 22), nell’ambito della sezione European Focus, che vuole raccontare il vecchio continente nel suo volto storico e autentico, verrà trasmessa la commedia francese ‘L’uomo fedelè di Louis Garrel, che affronta con leggerezza e giusto distacco il tema di amori e tradimenti, indagando i dubbi e le fragilità che compongono il puzzle dei sentimenti. L’11 agosto, all’Arena, per la sezione Ciak D’Italia, si potrà assistere al film drammatico, diretto da Valeria Bruni Tedeschi, ‘I villeggiantì ambientato in Costa Azzurra, un posto che sembra essere sospeso nel tempo e protetto dal mondo. Dietro le risate, la rabbia, i segreti, nascono rapporti di supremazia, paure e desideri. Ognuno si tappa le orecchie dai rumori del mondo e deve arrangiarsi con il mistero della propria esistenza Al Cinelab (ore 22) nella sezione European Focus, arriva il dramma sentimentale ‘Chesil Beach- Il segreto di una nottè di Dominic Cooke. Il difficile rapporto dei neosposi Edward e Florence, la cui prima notte di nozze segnerà per sempre il loro destino. Allo Schermo Tevere, sempre alle 22, l’omaggio a Tonino Zangardi con il film, da lui diretto, ‘Sandrine nella pioggià. Sandrine, bionda suadente e misteriosa, al centro di una storia torbida e affascinante. Il 12 agosto all’Arena, (ore 21.30), un appuntamento da non perdere. Nella sezione Ciak D’Italia arriva ‘Euforià di Valeria Golino, che vede protagonisti Riccardo Scamarcio e Valerio Mastandrea nei panni di due fratelli costretti a un riavvicinamento, per la malattia che colpisce uno dei due. Sarà l’occasione per conoscersi e scoprirsi, in un vortice di fragilità ed euforia.
Sempre il 12 agosto al Cinelab (ore 22), nella sezione Isola Mondo, la Romania torna a L’Isola del Cinema, grazie alla collaborazione con l’Ambasciata di Romania in Italia, con ‘One Step Behind the Seraphim’ di Daniel Sandu. Un film sorprendente, sia per la scelta del tema, che per la sua forza emotiva, l’umorismo e la vivacità dei personaggi e della regia. Oggi la cinematografia romena, acclamata a livello internazionale, guarda con curiosità e ironia alla società contemporanea, riflettendo e analizzando l’impronta lasciata dalla transizione post-comunista degli ultimi due decenni. Ispirato alla vita del regista, Daniel Sandu, la pellicola, ambientata nella Romania degli anni ’90, mostra la corruzione che si può nascondere nel sistema scolastico religioso. L’ingresso è gratuito. Il 12 agosto, per la sezione Cinema & Libri si terrà l’appuntamento letterario allo Schermo Tevere, alle ore 19. Il 13 agosto (ore 21.30), all’Arena, per il Nuovo Cinema Italiano, torna Campionè di Leonardo D’Agostini. La storia del difficile e intenso rapporto tra una giovane promessa del calcio, dal carattere difficile, e l’insegnante chiamato ad aiutarlo in vista dell’esame di maturità.
Omaggio a Robert Redford con l’ultima pellicola ‘Old man & The gun’ di David Lowery (AdnKronos) – La serata del 13 agosto continua al Cinelab con la sezione Ciak D’Italia e il film ‘Io sono tempestà di Daniele Luchetti, con Marco Giallini e Elio Germano. La parabola di un magnate della finanza, condannato per frode fiscale, che passa un anno ai servizi sociali. Allo Schermo Tevere, dopo le presentazioni letterarie, alle ore 19 torna la Rassegna Roma nel Cinema, con ‘Faccia da schiaffì di Armando Crispino. Un orfano diventa amico di un ragazzo che vive alla giornata. Geloso del sentimento che questi nutre verso la fidanzata riesce a separarli, ma la cosa durerà solo per poco. Ci sarà un lieto fine? Mercoledì 14 agosto, all’Arena, si va oltre oceano con la sezione International che propone la pellicola ‘Old man & The gun’ di David Lowery. L’ultimo film di Robert Redford che racchiude un’intera carriera, i ruoli che lo hanno consacrato e la passione che non lo ha mai abbandonato. La storia racconta la vita incredibile del rapinatore di banche Forrest Tucker, sempre diviso tra il carcere e l’ebbrezza di saper andare contro la leggeAl Cinelab si torna in Europa, con la sezione European Focus e il film ‘Colettè di Wash Westmoreland, che narra la vita di una fra le maggiori figure letterarie della prima metà del XX secolo. Allo Schermo Tevere, la Rassegna Roma nel Cinema, ripropone ‘Se permettete parliamo di donnèdi Ettore Scola. Per concludere, per chi volesse trascorrere il Ferragosto all’Isola del Cinema, l’Arena e il Cinelab propongono due film, nella sezione Ciak D’Italia, del regista Riccardo Milani. All’Arena si potrà assistere alla commedia ‘Ma cosa ci dice il cervellò con Paola Cortellesi e Stefano Fresi, che racconta la realtà con la quale gli italiani si confrontano ogni giorno, abituandosi al peggio e facendosi andare bene qualunque cosa. Invece al Cinelab ci sarà l’esilarante ‘Come un gatto in tangenzialè con Paola Cortellesi e Antonio Albanese, nei panni di due persone molto diverse tra loro, che si incontrano e si frequentano perché i rispettivi figli si sono innamorati. Lo scontro tra i due sarà inevitabile. Allo Schermo Tevere, per la Rassegna Roma nel Cinema, il film di Mauro Bolognini, ‘Arrangiatevì. Guai, equivoci e litigate in una commedia all’italiana.

Ti potrebbero interessare anche:

"Botte e sesso", baci 'hot' tra Elisabetta Canalis e il 'samurai' Krav Marcus
Patty Pravo, così ho riscoperto mè stessa
SANREMO/ Crozza
Madonna cade dal palco dei Brit Awards, "Niente può fermarmi"
Alda D'Eusanio choc: "Mi hanno truffato tutti i miei risparmi"
I vent'anni di Bebe, "vado a vivere da sola"



wordpress stat