| categoria: esteri

Hong Kong: Lam, legge pro-Cina è ‘del tutto ritirata’

Students and activists take part in an anti-government rally

La contestata proposta di legge sulle estradizioni in Cina è “del tutto ritirata”. Lo ha annunciato la governatrice di Hong Kong in un video messaggio trasmesso dalle tv dell’ex colonia britannica.

La Borsa di Hong Kong va in rally e trova un massimo intraday di 26.654,21 punti, prima di chiudere in rialzo di quasi il 4% sulle indiscrezioni del South China Morning Post relative al ritiro formale, atteso nel pomeriggio da parte della governatrice Carrie Lam, della contestata legge sulle estradizioni in Cina, all’origine delle proteste che da quasi 3 mesi stanno scuotendo l’ex colonia. L’indice Hang Seng termina in rialzo del 3,90%, guadagnando 995,38 punti, a quota 26.523,23.

Ti potrebbero interessare anche:

Il Senato Usa prova a evitare il default
USA/ Blitz alla mostra dell'artista cinese Weiwei a New York, in pezzi vaso da un milione di dollari
Segolene Royal torna ministro del governo francese
Birmania, Obama incontra Aung Suu Kyi: "Qui democrazia non è irreversibile"
Gerusalemme accoglie le vittime di Parigi, "Israele è la casa degli ebrei"
Draghi inaugura la nuova sede Bce, a Francoforte scoppia la protesta



wordpress stat