| categoria: politica

Un italiano su due non si fida del governo

I sondaggi non premiano l’esecutivo giallo-rosso

Secondo un sondaggio ‘Emg Acqua’ presentato ad ‘Agorà’, il programma condotto da Serena Bortone suRaitre, ha “poca” o “per nulla” fiducia nel governo il 48% degli elettori, mentre per il 30% dell’elettorato la fiducia è “molta” o “abbastanza”.Per lo stesso sondaggio, è Giuseppe Conte il leader che riscuote maggiore fiducia in Italia con una percentuale del 43% degli intervistati. Segue Matteo Salvini con 41%, Giorgia Meloni al 29% e Luigi Di Maio al 27%. Nicola Zingaretti al quinto posto, 24%. Berlusconi al 18%.
La stessa rilevazione dice che dopo la caduta del governo giallo-verde era meglio andare alle elezioni per il 58% degli elettori, mentre è stato meglio formare un nuovo governo per il 39%. Tra gli elettori del Pd sono il 78% gli elettori per i quali è stato meglio formare un nuovo governo e il 19% quelli che avrebbero preferito le elezioni; mentre tra gli elettori M5s la percentuale di chi avrebbe preferito andare alle urne sale al 39%, contro un 60% che ritiene sia stato meglio formare un nuovo esecutivo.Se si andasse alle urne oggi la Lega sarebbe il primo partito con il 33,3 per cento dei consensi, seguita dal Pd al 23 per cento. Seguono Il Movimento Cinque Stelle con il 19,7 per cento delle preferenze, Forza Italia il 7,8 per cento, Fratelli d’Italia il 7 per cento. Più Europa arriverebbe al 2,6, La Sinistra all’1,8 per cento

Ti potrebbero interessare anche:

Renzi al Washington Post: "La gente è con noi, non con i sindacati"
Lucia Pagano nuovo segretario generale della Camera
Landini rilancia, cambierò il paese più di Renzi. Gelo della Cgil
Elezioni, Mattarella: le liti esasperate creano sfiducia
Renzi gela la minoranza, stop alla rissa
Figli illustri coinvolti nell'inchiesta sulle grandi opere: Monorchio e Lunardi junior



wordpress stat