| categoria: Roma e Lazio

Campidoglio, Roberto Giachetti passa a Italia Viva e si dimette da consigliere comunale

giachetti2-2Il deputato Pd passa al gruppo parlamentare di Matteo Renzi, e lascia il posto di consigliere comunale. Al suo posto dovrebbe subentrare Anna Paola Concia, altra renziana, nel Misto

Roberto Giachetti, deputato Pd in procinto di aderire ai nuovi gruppi parlamentari renziani di Italia Viva, ha deciso di rassegnare le sue dimissioni da consigliere dell’Assemblea capitolina, dove era stato eletto con il Partito democratico nel 2016 all’esito della campagna elettorale da candidato sindaco, quando venne sconfitto da Virginia Raggi. Al suo posto, una volta formalizzate le decisioni, scorrendo le liste dei non eletti Pd dovrebbe entrare in Campidoglio Anna Paola Concia, anche lei renziana: Concia potrebbe confluire nel Misto come espressione di Italia Viva.

“Non condividiamo le ragioni che spingono Roberto Giachetti a lasciare il Pd, ma rispettiamo la sua decisione di dimettersi e apprezziamo che sia maturata in un confronto con il gruppo consiliare avvenuto questa mattina alla sede dei gruppi. Anche perchè le sue dimissioni consentirebbero al Pd di mantenere la sua forza numerica all’interno del l’Assemblea capitolina” ha detto il capogruppo del Pd in Campidoglio, Giulio Pelonzi, arrivando a Palazzo Senatorio per l’Assemblea capitolina. Prima dell’Aula, Pelonzi si recherà al Segretariato generale per chiarire chi siederà sugli scranni dell’Assemblea al posto di Giachetti – eletto consigliere in qualità di candidato sindaco e non direttamente nella lista Pd.

Pelonzi ha poi smentito le indiscrezioni che volevano il consigliere dem Orlando Corsetti in procinto di lasciare il gruppo Pd: “Ho letto sui giornali che il collega Corsetti sarebbe indeciso sulla sua permanenza nel Pd: voglio rassicurare tutti che Orlando è stato e sarà sempre parte attiva e integrante del gruppo”.

(Fonte Agenzia Dire)

Ti potrebbero interessare anche:

RIFIUTI/ Il Tar, Roma si tenga la sua spazzatura. Clini ricorre
Orfini, il Pd di Roma è preda dei signori delle tessere, iscritti fantasma
Mafia capitale, niente commissariamento ma via i collusi?
QUESTIONE ROM/ Magi: i candidati-sindaci considerino il piano della ass. 21 luglio
MAFIE: NEL LAZIO 93 CLAN ATTIVI, 50 OPERANO SOLO A ROMA
Albero crolla su bus Atac, autista ferito in viale delle Milizie



wordpress stat