| categoria: politica

Leopolda, indagato il presidente della Fondazione che finanziava Renzi

Alberto Bianchi, avvocato di 65 anni, presidente della fondazione Open e professionista tra i più vicini a Matteo Renzi, è indagato dalla procura di Firenze per traffico di influenze illecite, come scrive Repubblica: per i suoi rapporti professionali e con Open, che per anni è stata la cassaforte degli eventi renziani e organizzatrice delle Leopolde. Sempre come riferisce Repubblica, Ieri, mercoledì 18 settembre, il suo studio è stato perquisito, alla presenza del procuratore aggiunto di Firenze Luca Turco. Antonio D’Avirro, suo avvocato spiega: “L’avvocato Bianchi è indagato per una ipotesi di reato fumosa qual è il traffico di influenze per prestazioni professionali a mio avviso perfettamente legittime. L’avvocato ha messo a disposizione degli inquirenti la documentazione richiesta nella convinzione di poter chiarire al più presto questa vicenda che lo sta profondamente amareggiando” ha concluso il legale di Bianchi.

Ti potrebbero interessare anche:

Dario Fo a Grillo: "Io al Colle? Ci vogliono le forze adeguate e un'altra età"
IL PUNTO/ In senato torna il pallottoliere, sì potenziali: 176
RIFORME/ Grillo accelera, noi facciamo sul serio, ecco la nostra proposta
Consulta, rischio di una nuova fumata nera, ma il ticket non cambia
PA/ Dopo la Consulta attaccano i consumatori, nulli gli atti delle Agenzie fiscali
Cisl: scoppia il caso dei maxi-stipendi da 300mila euro



wordpress stat