| categoria: società

CHIOGGIA, MINORENNI ANNOIATI DANNO FUOCO AD UN CLOCHARD

Foto clochard

 

Chioggia – Si sta indagando su alcuni ragazzi definiti troppo semplicisticamente “bulli”, due dei quali minorenni, che hanno aggredito con degli accendini e alle spalle un clochard inerme che non ha cercato di difendersi, evidentemente perchè incapace di farlo, per bruciargli i capelli. Hanno anche ripreso la scena con i loro telefonini e dal video si evince che l’uomo, di circa 45 anni, al momento irrintracciabile, che viveva su un peschereccio abbandonato ormeggiato a Punta Poli, che qualche mese fa aveva preso misteriosamente fuoco, era in piedi e di spalle e fosse passivo alle angherie dei giovani, forse per una diminuita capacità di difesa e una scarsa comprensione della situazione o di quanto gli accadesse intorno. Comunque per questo ulteriore fatto non ha riportato conseguenze gravi e nel frattempo gli inquirenti hanno già identificato i responsabili e stanno vagliando le misure necessarie a loro carico.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Dopo la maternità solo il 30% delle donne non rientra al lavoro
Selfie con il morto: la polizia russa blocca il concorso macabro di Facebook
Countdown per il nuovo Iphone 6S. In arrivo anche la versione economica da 200 euro
Sindrome down, storie comuni di autonomia realizzata
CORTINA/ Arriva il maestro del tempio Shaolin: meditazione, medicina cinese e arti marziali
Cane in ufficio, 7 milioni in Italia. Ecco il decalogo dei benefici



wordpress stat