| categoria: politica

Venezia, in arrivo 20 milioni per lo Stato d’emergenza

Foto conte a venezia

 

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte si affida ai social per far vgiungere in fretta la conoscenza di quanto deliberato in Consiglio dei Ministri per lo Stato di emergenza a Venezia. In un Tweet dice: “Deliberato in Cdm lo Stato di emergenza per Venezia. Stanziati 20 milioni, i primi fondi per gli interventi più urgenti, a sostegno della città e della popolazione. Al lavoro per il piano per gli indennizzi a privati e commercianti e per rifinanziare la legge speciale per Venezia”.

Il premier, all’inizio della riunione ha descritto ai ministri presenti lo stato in cui versa la città visitata personalmente. “Dopo avere constatato di persona i danni che il maltempo ha provocato a Venezia”, aveva scritto in mattinata su Facebook, “ho visitato anche l’isola di Pellestrina, una delle zone più danneggiate dall’acqua alta” e il Consiglio dei ministri “servirà per adottare subito misure concrete per sostenere Venezia e i suoi abitanti”.

“Potremo – aveva rassicurato il Presidente – così dichiarare lo Stato di emergenza e stanziare subito le prime risorse per i soccorsi e il ripristino dei servizi. Avvieremo anche il piano per gli indennizzi: nella fase più immediata potremo erogare ai privati sino a 5.000 euro, mentre per le attività produttive sino a 20.000 euro. Per il 26 novembre ho convocato anche il ‘Comitatone’, per affrontare questioni cruciali come l’approdo delle grandi navi, il completamento del Mose e assicurare il coordinamento tra le varie Autorità”.

Ti potrebbero interessare anche:

IL PUNTO/ Dopo il flop in piazza c'è l'incubo astensione. Parola d'ordine: non è un test sul governo
Renzi pranza con Briatore e la sinistra Pd storce il naso
La Cancellieri a Strasburgo per parlare di carceri, ma il pensiero è al caso LIgresti
SONDAGGI/ Lo strappo di Alfano fa bene al centrodestra
EDITORIA/ Il Velino incassa ( da Palazzo Chigi) ma penalizza i suoi giornalisti
EDITORIA/ Corriere batte Repubblica. Ma i quotidiani sono in picchiata



wordpress stat